16.5 C
Milano
23. 09. 2021 04:58

Caso Astrazeneca, rallenta la campagna vaccinale lombarda. Fontana: «Non più di 2-3 settimane»

Il governatore afferma che i problemi legati al vaccino di Oxford determineranno, seppur contenuto, un ritardo nel completamento della campagna vaccinale

Più letti

Il caso Astrazeneca influirà in maniera negativa sui tempi della campagna vaccinale lombarda. Sulle oltre 7 milioni di persone vaccinate in Regione, circa il 19% ha ricevuto la prima dose del vaccino di Oxford. La rimodulazione “eterologa” determinerà uno slittamento in avanti degli obiettivi fissati dal Pirellone. A confermarlo anche il governatore Attilio Fontana.

Fontana: “Ritardo contenuto”

“La rimodulazione dei richiami per chi ha fatto come prima dose Astrazeneca causerà in Lombardia un rallentamento che potrà essere contenuto in qualche settimana – ha dichiarato il presidente lombardo durante la trasmissione ‘Mattino 5’ -. Dovremmo recuperare nello spazio di due-tre settimane. Non di più”

Sembra così slittare ad agosto quell’immunità di comunità auspicata dall’assessora al Welfare Letizia Moratti nei giorni scorsi.

 

In breve

Milano, finalmente riapre la piscina Suzzani: terminato il restyling

La piscina Suzzani, il grande impianto in zona Niguarda circondato dal verde del Parco Nord di Milano, finalmente riapre....