20.8 C
Milano
26. 07. 2021 04:20

Borghese e il Covid: «Mi ha tolto il gusto e piangevo»

Più letti

«Ho sete. Voglio quella bottiglia d’acqua, ma non riesco ad aprirla: mi fa male la schiena, il braccio, la mano, le dita, la lingua. Non ci riesco». «Sono sempre solo. Chiuso su questo piano, l’ultimo di casa, quello dedicato proprio alle mie bimbe… quanto mi mancano. Sto male. Piango in silenzio, questa solitudine è il male. Voglio mia moglie. Voglio abbracciare le mie bambine, respirarle. Che giorno è? Decimo, mi conferma il dottore, che quotidianamente mi visita, è la febbre è andata via».

Podcast. E’ il racconto del Covid di Alessandro Borghese che ha voluto narrare la sua esperienza con un podcast firmato Dopcast, il nuovo produttore di contenuti nato dalla sinergia tra Sony Music Italia e MnComm. Il racconto audio del «viaggio all’Inferno» causato dal virus: «Il gusto deve essere allenato ed educato per dire di conoscerlo appieno e poterci fare affidamento. Il Covid-19 me l’ha tolto di colpo… Pam, così! Anni di viaggi, di erbe spontanee, di frutta, di verdura, di pesce, di carne professori, in giro per il mondo, nelle vigne ad assaggiare il vino… Dov’è finito l’olfatto?».

Racconto. «Ho capito sono all’Inferno — racconta lo chef nel podcast — e questa è la mia pena del contrappasso. Ora devo solo scoprire in che girone sono finito, e come uscirne!».

In breve

Maltempo, una tromba d’aria investe Gallarate: sollevato il tetto di una palazzina

Come previsto il maltempo si è abbattutto su Milano e sulla Lombardia. A Gallarate nel varesotto una tromba d'aria...