17.9 C
Milano
27. 02. 2021 16:35

Solidarietà a Colazione: la nuova iniziativa della Cucina Mobile del Progetto Arca

Il servizio di Cucina Mobile si attiva anche per la colazione: le immagini

Più letti

M4, ci siamo: ecco quando verrà inaugurata la fermata di Linate

Le gallerie della M4 sono terminate e molte delle fermate sono già ultimate. Tra queste, come dimostrano le immagini...

Scuola, Gismondo: «È un bene primario essenziale, non togliamogliela»

Il primo segnale dell'aumento dei contagi in Lombardia sono state proprio le scuole. Nel giro di due settimane i...

Vaccini, Bertolaso: «La coperta non è corta: è un fazzoletto»

Nella corsa contro il tempo per vaccinare più persone possibili, Guido Bertolaso è fermamente convinto che dopo gli over...

Da stamattina a Milano la Cucina Mobile di Progetto Arca assiste le persone senza dimora non più solo per pranzo e cena ma anche per il primo importante pasto della giornata: la colazione. Il foodtruck dotato di fornelli e bollitori, che dallo scorso novembre consegna pasti caldi, potenzia ora il suo percorso per essere presente anche la mattina, dalle ore 7 alle 9, in diverse zone della città per distribuire una colazione calda, buona, sana.

Solidarietà mattiniera. Centinaia di colazioni ogni settimana complete di caffè o tè o latte caldi, una brioche, un frutto di stagione, un succo e una bottiglietta d’acqua. Per chi lo desidera, una colazione ancora più energetica con un tramezzino con uovo sodo e barrette di frutta secca per affrontare il freddo della giornata con il corretto apporto di calorie. Il servizio al momento è garantito 3 giorni a settimana.

Alberto Sinigallia, presidente di Fondazione Progetto Arca: «Proseguiamo senza sosta nel dare sostegno alle persone che vivono in strada, dove l’emergenza è sempre alta e urgente. I nostri operatori e volontari registrano ogni giorno come le fragilità delle persone senza dimora aumentino gravemente in una realtà in cui l’allerta sanitaria ancora non si ferma e il freddo è pungente. Una colazione calda e variegata è un piccolo ma essenziale aiuto per affrontare la giornata».

 

 

In breve

Quanto tempo ancora passerà dall’ultimo concerto? Il grido d’aiuto dei live club

Una data simbolica. Il 27 febbraio. Già, perché un anno fa si procedeva alle prime chiusure dovute alla situazione...