20.3 C
Milano
18. 09. 2021 00:49

«Vietati colloqui e rapporti interpersonali»

Più letti

All’interno del Palazzo di Giustizia di Milano «sono vietati i colloqui e comunque i rapporti interpersonali, in modo da evitare il contatto fisico e il possibile contagio» da coronavirus. E’ quanto ha disposto il procuratore di Milano Francesco Greco in una circolare. In Tribunale le attività passano in gran parte per via telematica, con sportelli e cancellerie e uffici chiusi al pubblico, almeno fino all’11 maggio.

Tempi. Il Tribunale e la Corte d’Appello hanno emanato nuovi provvedimenti che in pratica sospendono i procedimenti non urgenti arrivando anche fino al 30 giugno. La circolare di Greco impone all’interno del palazzo l’uso obbligatorio di guanti e mascherine. E che la «consegna di qualsiasi documento cartaceo non va effettuata a mano, ma appoggiato su un tavolo dell’ufficio, mantenendo le distanze di sicurezza».

In breve

Green Pass, Pregliasco: «Meglio l’obbligo vaccinale»

Mentre il green pass è stato esteso anche ai lavoratori del privato, c'è chi chiede misure più severe da...