6.7 C
Milano
15. 04. 2021 07:56

Elezioni Milano, si va verso il rinvio ad ottobre

Più letti

Bollettino regionale Covid: tasso di positività al 4,2%, intensive -6, ricoveri -138, decessi +85

I positivi al Covid-19 riscontrati nelle ultime 24 ore in Lombardia sono 2.153 con la percentuale tra tamponi eseguiti...

L’industria musicale: «Via libera al calcio? Una farsa»

«Se è possibile accedere in uno stadio con 16mila persone per il calcio deve essere possibile anche per un...

Il giorno del vaccino: cronaca di un’esperienza diretta

Non solo code chilometriche di anziani ammassati in fila, magari sotto la pioggia, per ricevere il vaccino contro il...

Il decreto legge ancora non è arrivato a Palazzo Chigi ma – si apprende da fonti dell’esecutivo – nel governo cresce l’ipotesi del rinvio a dopo l’estate di tutte le elezioni che si terranno da qui a fine giugno: si tratterebbe quindi delle Regionali previste in Calabria l’11 aprile, delle suppletive di Siena e delle amministrative che si terranno in circa 1.200 Comuni, tra i quali Milano.

Istruttoria. Al Viminale è stata già terminata l’istruttoria per decretare il rinvio nelle sei città capoluogo di regione, chiamate al rinnovo di sindaci e consigli comunali: Bologna, Milano, Napoli, Roma, Torino e Trieste. Si voterà anche in alcuni Comuni capoluogo di provincia: Benevento, Carbonia, Caserta, Cosenza, Grosseto, Isernia, Latina, Novara, Pordenone, Ravenna, Rimini, Salerno, Savona e Varese.

Data. Una nuova data possibile è quella del 10 e dell’11 ottobre, ma l’ufficialità arriverà solo dopo la riunione del consiglio dei ministri, che terrà conto anche di un parere del comitato tecnico scientifico.

In breve

Maran: «Prorogare gratuità dell’occupazione del suolo pubblico per tutto il 2021»

«Ribadisco che è fondamentale che il Governo proroghi la gratuità dell'occupazione suolo pubblico per tutto il 2021 con i...