18.5 C
Milano
17. 10. 2021 20:35

Comunali, Sala: “La criminalità è calata. Salvini smetta di fare il fenomeno”

Nonostante la richiesta di abbassare i toni il mood della campagna elettorale non cambia: Sala risponde a Salvini

Più letti

I botta e rispostala tra gli avversari politici delle prossime Comunali di Milano non sembrano voler finire. Il sindaco uscente, Beppe Sala, ha parlato di criminalità nel capoluogo meneghino e non ha risparmiato qualche frecciata al leader della Lega, Matteo Salvini.

Sala: “Abbiamo 3.000 vigili”

“La criminalità negli ultimi dieci anni a Milano è calata. Salvini può fare il fenomeno ma è questa è la realtà – ha dichiarato il primo cittadino a Corriere TV -. Un tema lo abbiamo e deriva dal numero di persone che abbiamo per strada, abbiamo 3 mila vigili e di questi la metà stanno in strada perché sono stati fatti accordi sindacali, anche giustificati. Perché se un vigile sta al semaforo a respirare smog dopo 15 anni va in ufficio. Io non solo propongo, ma lo farò, di assumere 500 nuovi vigili che saranno giovani a cui dirò di andare per strada”.

In caso di sconfitta alle elezioni

Nonostante i sondaggi dicano che Sala sia in vantaggio di diversi punti sullo sfidante, Luca Bernardo, l’attuale sindaco pensa anche al suo fututo in caso di debacle: “Se dovesse vincere Bernardo farei il capo dell’opposizione a Palazzo Marino. – ha spiegato -. Un lavoro a tempo pieno da manager non me lo vado a trovare e se avessi voluto me lo sarei trovato prima”.

In breve

Riqualificazione del Palazzo del Ghiaccio Agorà: il progetto del Milano Bears va avanti

Il progetto di riqualificazione del Palazzo del Ghiaccio Agorà di via dei ciclamini, da parte dell’hockey Milano Bears, va...