29.8 C
Milano
17. 06. 2021 22:33

Niente concerti? Ritorna il Drive-in!

«Live Drive In» è un progetto che sta coinvolgendo 20 città italiane e punta a rimettere in moto il settore dello spettacolo live attraverso una rinnovata forma di drive-in

Più letti

Il momento in cui potremo tornare negli stadi e nei palazzetti ad ascoltare i nostri artisti preferiti sembra ancora molto lontano. C’è chi dice che dovremo attendere addirittura fino al 2021! Una soluzione più rapida potrebbe però arrivare dal progetto “Live drive in”.

Di cosa si tratta? L’idea promossa da Utopia Srl, Zoo Srl, Italstage e 3D Unfold è quella di individuare spazi sufficientemente grandi in cui allestire palco e maxischermi per permettere ai presenti di godersi lo spettacolo comodamente seduti in auto. Insomma, un nostalgico ritorno al vecchio drive-in.

Il progetto, oltre a dare al pubblico la possibilità di ritornare a godere di spettacoli live in piena sicurezza, sarà soprattutto un aiuto per uno dei settori più colpiti a livello economico dal coronavirus, ovvero quello dell’intrattenimento. «L’obbiettivo – spiegano gli organizzatori in una nota – è soprattutto quello di sostenere tutta la filiera di cinema, teatro e musica live, ad oggi in ginocchio con più di 300 mila lavoratori disoccupati».

drive in

Tante adesioni. “Live drive in” ha per il momento convinto già 20 città italiane tra cui la stessa Milano e tanti altri capoluoghi come Firenze, Roma, Torino, Genova e Bari.

 

In breve

SwappaMi, a Milano il negozio in cui si paga con il baratto

A Milano nasce SwappaMi ed è un pò come fare un salto in un mondo antico: niente più soldi...