30 C
Milano
23. 07. 2021 20:42

Coronavirus, il bollettino della Regione: trend in frenata (+137 casi a Milano)

Più letti

«Si conferma il trend in calo dei contagi di coronavirus, forse è la prima giornata positiva da un mese a questa parte – annuncia l’assessore al Welfare di Regione Lombardia, Giulio Gallera -. E’ il momento di essere più concentrati che mai perché vediamo luce in fondo al tunnel». Secondo i dati diffusi dalla Regione Lombardia, la quota degli infettati è arrivata a 28.661 (+1.455 rispetto a ieri). Di questi ci sono 9.266 ospedalizzati (-173, per la prima volta una cifra in discesa), 1.183 i ricoverati in terapia intensiva (+41). Per quanto riguarda Milano e provincia, i contagiati sono 5.326 (+230), mentre nel capoluogo si a quota 2.176 (+137). Le persone morte in Lombardia sono 3.776, 320 in più di ieri.

Avigan. Intanto, l’Agenzia del Farmaco procede con la sperimentazione del medicinale Avigan, anti-influenzale testato in Giappone. L’annuncio del ministro della Salute, Roberto Speranza, è stato rimarcato anche dal governatore della Lombardia, Attilio Fontana: «Non si sa se funzioni o meno, ma potrà essere testato. Grazie alle sollecitazioni inviate a Roma perché venisse immediatamente provato, la sperimentazione inizierà subito. Speriamo che sia quello giusto e che dia buoni risultati».

Paziente 1. E’ stato dimesso dal San Matteo di Pavia il “Paziente 1”, Mattia, il 38enne di Codogno ritenuto il primo caso accertato di coronavirus in Italia: «Io sono stato fortunato, state a casa», ha detto, chiedendo anche il rispetto della sua privacy. «E’ difficile fare un racconto di quanto mi è successo, ricordo il ricovero in ospedale, sono stato 18 giorni in terapia intensiva e poi nel reparto malattie infettive dove ho iniziato ad aver un contatto con il mondo reale e fare la cosa più bella: tornare a respirare».

In breve

Milano: animali domestici seppelliti insieme ai padroni

È tutto vero, a Milano le ceneri di cani, gatti e animali domestici in generale, potranno essere tumulate nella...