16.5 C
Milano
23. 09. 2021 04:02

Corso Buenos Aires, i commercianti bocciano la ciclabile

Il sondaggio di Confcommercio non lascia spazio alle interpretazioni

Più letti

 

Il sondaggio condotto dalla Rete associativa vie di Confcommercio Milano non lascio spazio ad alcun dubbio: i commercianti di corso Buenos Aires vogliono che la nuova ciclabile sia spostata da un’altra parte.

Corso Buenos Aires, il sondaggio

Su 136 attività commerciali di Corso Buenos Aires la stragrande maggioranza boccia la pista ciclabile e l’81% chiede di spostarla in un percorso alternativo. Solo l’8% dei negozi non ha notato impatti negativi sul traffico, mentre il 67% ha rilevato problemi per carico e scarico merci. Per il 55% poi la pista ciclabile ha anche avuto effetti negativi sulle vendite.

“Il dato che consegue dal giudizio emerso nell’indagine è chiaro – ha commentato Gabriel Meghnagi, presidente della Rete associativa – la pista ciclabile di corso Buenos Aires ha generato il caos. Teniamo conto che nessuna attività interpellata si è dichiarata contraria di principio alle piste ciclabili. Ma ha espresso un parere inequivocabile su questa pista ciclabile che, quasi quotidianamente, è fonte di ingorghi, rallentamenti, ostacoli per i mezzi di soccorso”.

Meghnagi inoltre si chiede cosa accadrà al termine della pandemia quando il traffico tornerà alla normalità sul corso. “Con quest’indagine – ha spiegato – vogliamo dare un nostro contributo propositivo per una doverosa riflessione da parte del Comune. Se il giudizio è stato espresso in un periodo che ancora risente del clima-Covid, cosa accadrà quando Milano riacquisterà la piena mobilità?”.

In breve

Milano, finalmente riapre la piscina Suzzani: terminato il restyling

La piscina Suzzani, il grande impianto in zona Niguarda circondato dal verde del Parco Nord di Milano, finalmente riapre....