16.5 C
Milano
23. 09. 2021 04:36

Tornano anche le cresime a Milano: nuove regole e… bastoncini biodegradabili

In autunno verranno recuperate le cresime sospese durante la primavera: le nuove regole della Curia milanese

Più letti

Tra le tante cose che riprenderanno in questo autunno ci saranno anche alcune celebrazioni religiose. Ad esempio le cresime di maggio sono state tutte rimandate ad ottobre a causa del coronavirus. La Curia Ambrosiana ha studiato così alcune regole per permettere di celebrare il rito in piena sicurezza.

Distanza e… bastoncini biodegradabili. La Curia Milanese ha permesso di derogare la celebrazione del rito direttamente al parroco. Non sarà quindi come consueto il vescovo a dirigere la funzione, anche perché il numero altissimo di cresime da recuperare non avrebbe consentito ai pochi vescovi presenti di seguire tutte le cerimonie.

Tra il padrino e il cresimato sarà mantenuta la distanza di un metro: sarà possibile non rispettare il distanziamento solo nel momento dell’unzione quando, secondo la tradizione, il padrino porrà la mano sulla spalla del cresimato.

regole cresime milano

Anche l’unzione subirà delle modifiche. Il prete o il vescovo non ungerà direttamente con il proprio dito la fronte del cresimato, ma utilizzerà, come specificato nella circolare della Curia, dei «bastoncini cotonati biodegradabili» che dopo esser stati utilizzati dovranno essere rigorosamente bruciati.

Perché? «La tradizione liturgica prevede che l’olio consacrato non sia gettato via né lavato, bensì bruciato — spiega monsignor Marino Mosconi, responsabile della cancelleria arcivescovile —. E l’indicazione del bastoncino cotonato è nata dalle segnalazioni di alcuni parroci a proposito dell’alto consumo di olio che si rischia imbevendo batuffoli o salviette».

In breve

Milano, finalmente riapre la piscina Suzzani: terminato il restyling

La piscina Suzzani, il grande impianto in zona Niguarda circondato dal verde del Parco Nord di Milano, finalmente riapre....