26 C
Milano
23. 06. 2021 12:57

Le discoteche non ci stanno: «Fateci riaprire o lo faremo da soli»

I gestori delle discoteche chiedono certezze per il loro futuro

Più letti

Il mondo delle discoteche è sul piede di guerra. I gestori chiedono un cambio di rotta a partire dal prossimo 21 giugno, data in cui verrà abolito il coprifuoco.

Il sindacato delle discoteche: «Pronti a passare alla disobbedienza civile»

«Se dopo il 21 Giugno non avremo nessuna risposta, passeremo alla disobbedienza civile, apriremo comunque tutte le attività», ha dichiarato Maurizio Pasca, Presidente Silb-Filpe, (Sindacato Italiano locali da ballo) durante un’intervista al programma “Sfide Quotidiane”.

Il nodo discoteche sembra per il momento non essere preso in considerazione nè dal governo nè dal Cts. «Mi devono spiegare perché in un centro commerciale sì e in discoteca no, forse ci sono dei pregiudizi? – ha aggiunto Pasca-. Inoltre non c’è stata nessuna risposta dal Cts sul protocollo anti-covid: nessuno si è espresso nel merito sull’autorizzazione ai due test nelle discoteche di Milano e Gallipoli».

In breve

A Milano una via dedicata all’inventore dell’Amuchina

Domani, giovedì 24 giugno, nel quartiere Ortica di Milano verrà intitolata una via ad Oronzio De Nora, ingegnere industriale...