15.4 C
Milano
18. 05. 2021 23:34

La pandemia a Milano non ferma il 25 aprile

Più letti

Oggi si celebra la Festa di Liberazione Nazionale dal nazifascismo. Tante le iniziative in programma a Milano, nei limiti delle prescrizioni anti-Covid. Questa mattina, si parte alle 11.30, alla Loggia dei Mercanti con l’evento del Comune e delle associazioni della Resistenza per il 76esimo Anniversario della Liberazione. La cerimonia sarà visibile in diretta streaming sulla WebTv del Comune di Milano.

Nel pomeriggio. Alle 15.00, invece, è stato promosso dal Comitato Permanente Antifascista un presidio in piazza Castello al posto del consueto corteo con comizio finale in piazza Duomo. Il presidio, a cui sarà presente fra gli altri il presidente nazionale dell’Anpi Gianfranco Pagliarulo, per gli organizzatori, rappresenta comunque un passo avanti verso la normalità: Siamo ancora in piena pandemia. Per questa ragione l’iniziativa che prevede la partecipazione di delegazioni non numerose delle Associazioni che fanno parte del Comitato Antifascista, avrà luogo nella scrupolosa e stretta osservanza delle misure sanitarie, con mascherine e distanziamenti per evitare assembramenti”.

Rete. La rete Partigiani in Ogni Quartiere organizzerà alle 17.00 anche un presidio in piazza, all’Arco della Pace e una serie di contenuti in streaming, trasmessi da alcuni luoghi della cultura chiusi dalla pandemia: l’Arci Mondini, il Bloom di Mezzago e il Piccolo Teatro occupato.

Scala. Parteciperà alla Festa di Liberazione anche il Teatro alla Scala, che sui propri canali social risuonerà “dieci variazioni su Bella ciao”. Si tratta di una suite che la sezione Anpi del teatro ha commissionato a Enrico Gabrielli, compositore con un passato negli Afterhours e collaborazioni prestigiose nella musica di generi diversi. L’esecuzione per orchestra da camera (con archi, tre fiati, percussioni e pianoforte), diretta da Francesco Moraca – che è anche professore dell’orchestra scaligera – sarà preceduta da un saluto del presidente milanese dell’Anpi Roberto Cenati e da una lectio sul ruolo di Milano nella Liberazione di Ivano Granata, che ha insegnato storia dell’Italia contemporanea alla Statale.

In breve

Scuola, si riaccende la protesta: occupato il cortile del liceo Parini

Gli studenti tornano a protestare. Questa mattina alcuni studenti del liceo Parini a Milano hanno occupato il cortile dell'istituto...