11.1 C
Milano
23. 10. 2021 04:19

Ordinanza treni e mezzi pubblici: Federconsumatori “bacchetta” la Regione

Federconsumatori è intervenuta per chiedere maggiore trasparenza e meno disagi per i gli utenti del servizio ferroviario e del trasporto pubblico

Più letti

Mentre continua il braccio di ferro tra Regione e Governo sulla questione relativa al distanziamento su treni e mezzi pubblici, interviene anche la Federconsumatori lombarda invitando i due litiganti a trovare una soluzione al più presto per garantire servizi e trasparenza agli utenti.

Le dichiarazioni. «Il balletto di regole e dietrofront a cui abbiamo assistito nei giorni scorsi in materia di distanziamento sociale sui treni è stato un grave errore – si legge nella nota pubblicata dall’associazione dei consumatori lombardi -: si crea confusione nei cittadini, in un momento senza precedenti per l’emergenza ancora in atto e di inizio esodo vacanze. Quello che sorprende  è come le prime ad allentare le maglie siano state proprio le regioni più colpite dai contagi e decessi, in primis la Lombardia».

Federconsumatori chiede anche di non sacrificare il concetto di sicurezza sull’altare della ripresa economica. «Questo non significa travalicare l’autonomia regionale – si legge ancora -, ma garantire a tutti gli stessi livelli di tutela, quelli più opportuni suggeriti da epidemiologi ed esperti. Tutti i sacrifici compiuti sin qui non possono essere vanificati in nome di motivazioni economiche».

In breve

Alla Triennale c’è “Refocus”, la pandemia raccontata da 40 giovani fotografi

La pandemia raccontata dagli scatti fotografici di 40 giovani fotografi: fino al 21 novembre negli spazi della Triennale di...