-3 C
Milano
19. 01. 2021 07:31

Fedez pedinato da un investigatore privato: un giallo in casa Ferragnez?

La strana vicenda intorno al celebre rapper: cosa si nasconde sotto?

Più letti

A Milano iniziano a fioccare le multe dopo la fronda dei ristoratori di #ioapro

I titolari e i clienti che hanno infranto le regole lo scorso venerdì aderendo alla campagna #ioapro non la...

Fontana: «Tra stasera e domani il ricorso. Sono convinto che la Lombardia sia arancione»

Il governatore Fontana torna ad attaccare il governo sulla questione zona rossa. «I nostri avvocati hanno predisposto il ricorso...

Prese in ostaggio una guardia giurata nel Duomo: l’esito della perizia psichiatrica

Mahmoud Elhosary, il 26enne che quest'estate, il 12 agosto scorso, fece irruzione al Duomo prendendo in ostaggio una guardia...

Una storia da film poliziesco con attore protagonista Federico Leonardo Lucia, noto a tutti semplicemente come “Fedez”. Non si tratta però di una pellicola cinematografica, ma di ciò che è realmente successo al celebre rapper tra le vie di Milano lo scorso giovedì sera.

Pedinamento. Mentre Fedez è in giro intorno al CityLife con la sua Lamborghini da 200.000 euro si accorge di essere pedinato da un Suv. Preoccupato contatta il suo bodyguard, al momento non presente con lui, il quale contatta immediatamente le Forze dell’Ordine.

Una volante giunge immediatamente in zona e riesce ad intercettare i due veicoli. Fedez scende dalla macchina e si dirige verso l’auto dell’inseguitore gridando «chi sei? Cosa vuoi di me?». Poi un pugno al finestrino del presunto inseguitore. Intervengono gli agenti per calmare gli animi.

fedez pedinato milano

A bordo del Suv, un giovane di 19 anni che si difende dicendo di stare rientrando a casa e di abitare nella stessa zona del cantante. I documenti effettivamente confermano la residenza. Tuttavia, il giallo si infittisce.

Il ragazzo è anche il figlio del proprietario di un’agenzia investigativa ed è lui stesso un agente privato dotato di licenza e tanto di arma al seguito. Inoltre, il nome dell’agenzia investigativa non è nuovo neanche allo stesso Fedez: gliene aveva parlato tempo fa un amico paventando la possibilità che questa agenzia stesse facendo alcuni controlli sulle sue società all’estero.

Il mistero si infittisce. Per ora nessuno dei due ha sporto denuncia.

In breve

Scuola, non solo i licei: zaini e striscioni contro la DAD anche alle medie

Zona rossa significa che gli studenti di seconda e terza media da oggi tornano a fare didattica a distanza....

Potrebbe interessarti