21.4 C
Milano
02. 08. 2021 23:49

Focolaio nella palestra di Città Studi: tra i contagiati anche un vaccinato

Continuano le indagini dell'Ats per comprendere il focolaio nella palestra di Città Studi

Più letti

Alcuni giorni fa è scoppiato un focolaio nella palestra Virgin a Città Studi a Milano. Tra i clienti della struttura 10 persone sono risultate positive ed altre 140 sono state inviate a Linate a sottoporsi a test. In base all’indagini compiute dell’Ats risulterebbe che uno dei positivi si fosse sottoposto già al ciclo completo di vaccinazione.

Focolaio nella palestra: pericolo variante indiana

L’uomo vaccinato e contagiato si è infettato con la variante indiana, anche detta variante delta, che in Inghilterra sta provocando un rallentamento delle riapertura a causa della sua elevata contagiosità.

Gli esperti osservano con attenzione il caso, ma invitano a non creare panico. Non è la prima volta che viene individuata in Lombardia la variante. «Nella nostra esperienza, da gennaio abbiamo intercettato 12 casi — dice Fausto Baldanti, responsabile del laboratorio di Virologia molecolare del Policlinico San Matteo di Pavia —. Tra questi, 11 erano viaggiatori di rientro dall’India e uno era un contagio “autoctono”. Tutti non vaccinati».

Insomma, questo sarebbe il primo caso di positivo vaccinato colpito dalla variante Delta. Nonostante il contagio, per l’uomo non è stato necessario il ricovero in ospedale, segnale che, forse proprio a causa del vaccino, l’infezione è avvenuta in maniera meno aggressiva.

 

In breve

Bollettino regionale, tasso di positività in crescita: Milano, +44 contagi

I positivi riscontrati nelle ultime 24 ore sono 326 con la percentuale tra tamponi eseguiti (10.511 oggi) e positivi...