13.5 C
Milano
15. 05. 2021 12:31

Follia a Milano, aggredisce passanti e poliziotti con un coltello: ucciso

L'uomo in stato alterato ha cercato di colpire più volte con un grosso coltello chiunque si trovasse sotto tiro

Più letti

Durante la notte un uomo di origine filippine armato di un grosso coltello ha aggredito diverse persone e gli agenti intervenuti. Uno di loro, dopo aver cercato più volte di contenerlo, ha esploso alcuni colpi di pistola uccidendolo.

La vicenda. L’uomo, 45 anni, già con precedenti penali per reati contro la persona e spaccio, è stato avvistato vagare in uno stato alterato intorno a 00.20 in via Sulmona a Milano. Armato di un grosso coltello ha tentato prima di colpire un rider e poi un uomo che usciva dal portone di un palazzo lì vicino. Per fortuna entrambi sono riusciti a fuggire.

Pochi minuti dopo sono arrivate le forze dell’ordine che hanno tentato a più riprese di bloccare l’uomo utilizzando i manganelli. Uno degli agenti è anche caduto all’indietro sbattendo la testa sul marciapiede. È stato così necessario l’arrivo di una seconda volante. Ciò nonostante l’uomo ha continuato a scagliarsi contro gli agenti fino a quando uno di loro ha aperto il fuoco mirando alle gambe dell’uomo, il quale è stato raggiunto da due, tre colpi di pistola. Tuttavia i colpi devono aver leso alcune parti vitali e per l’uomo non c’è stato nulla da fare.

In breve

L’amministratore delegato dell’ex Ilva: «L’aria di Taranto è venti volte più pulita di quella di Milano»

Parole di fuoco quelle di Lucia Morselli, amministratore delegato di Acciaierie Italia Spa, che gestisce gli stabilimenti dell'ex Ilva...