3.3 C
Milano
05. 12. 2020 22:40

Fontana: «Stiamo affrontando tre emergenze: sanitaria, economica e psicologica»

Fontana racconta le sfide dei lombardi: le dichiarazioni

Più letti

Bollettino regione, sempre meno posti occupati negli ospedali: Milano, +355

I positivi riscontrati nelle ultime 24 ore sono 3.148, di cui 285 “deboli”, con la percentuale tra tamponi eseguiti (31.193...

Le colorate pastiglie Leone arrivano a Milano: inaugurato un nuovo temporary shop

Leone, il marchio produttore delle celebri pastiglie colorate, apre un temporary shop a Milano. Il negozio sarà presente in...

Milano, riapre Zumbimbi: un centro per accogliere i minori positivi al Covid

A Milano riapre Zumbimbi, la struttura che accoglie minori e genitori soli con bambini risultati positivi al Covid, che...

Il presidente della Regione Attilio Fontana ha parlato dell’attuale situazione epidemiologica in Lombardia ai microfoni di Rtl 102.5. Secondo il governatore i cittadini stanno facendo fronte a tre crisi contemporaneamente: economica, sanitaria e psicologica.

Le dichiarazioni. «L’emergenza Covid non deve inibire l’economia al punto da fare diventare insostenibile anche lo stato psicologico delle persone.- ha dichiarato Fontana -. È da questa estate che dico che serve equilibrio perché con il virus dovremo convivere fino al vaccino. Dovremo mettere in atto tutte quelle precauzioni che consentano lo svolgimento di una quasi normale vita e soprattutto di una quasi vita economica perché è fuor di dubbio che le due emergenze si sommino; direi una terza emergenza, poi, l’emergenza sanitaria è sicuramente la principale ma ma l’emergenza economica è lì vicino come necessità e come preoccupazione, e la terza emergenza è l’emergenza della tenuta della gente, della tenuta psicologica della gente».

Attilio Fontana - coronavirus

Per far fronte alle nuove difficoltà, Fontana ribadisce il concetto di ristori immediati. «Noi innanzitutto dobbiamo chiedere allo Stato ristori immediati ed efficienti – ha aggiunto Fontana – come Regione presto dovremo riuscire ad emanare un provvedimento anche da parte nostra per dare una mano a quelle attività che con la nostra ordinanza siamo andati a toccare”.

Natale. Alla domanda su un Natale in lockdown Fontana ha risposto: «Mi auguro proprio di no, sono convinto che le cose andranno gradualmente a posto. Però una cosa bisogna anche dirla ai cittadini, non lasciatevi prendere dalle violazioni, delle mascherine».

 

In breve

Le colorate pastiglie Leone arrivano a Milano: inaugurato un nuovo temporary shop

Leone, il marchio produttore delle celebri pastiglie colorate, apre un temporary shop a Milano. Il negozio sarà presente in...

Le colorate pastiglie Leone arrivano a Milano: inaugurato un nuovo temporary shop

Leone, il marchio produttore delle celebri pastiglie colorate, apre un temporary shop a Milano. Il negozio sarà presente in via Palermo 1 negli spazi...

Milano, riapre Zumbimbi: un centro per accogliere i minori positivi al Covid

A Milano riapre Zumbimbi, la struttura che accoglie minori e genitori soli con bambini risultati positivi al Covid, che non hanno la possibilità di...

Avvistato un enorme camion della Coca-Cola per le vie di Milano: dove sarà diretto?

Un luccicante camion rosso scintillante della Coca Cola, proprio come quello che eravamo abituati a vedere nello spot natalizio della celebre bevanda, è stato...

Milano, la natura riconquista via Bach

Oggi è la giornata mondiale del suolo. Per omaggiare l'evento l'assessore all'Urbanistica Pierfrancesco Maran ha mostrato sul proprio profilo Facebook la trasformazione di via...

Potrebbe interessarti