18.5 C
Milano
12. 05. 2021 20:01

Gallera contro Aria Spa: «Giustizia fatta. Il tempo è galantuomo»

L'ex assessore al Welfare si toglie qualche sassolino dalle scarpe e punta il dito contro il malfunzionamento di Aria

Più letti

L’ex assessore al Welfare, Giulio Gallera si toglie qualche sassolino dalle scarpe dopo il terremoto che ha investito l’azienda regionale Aria Spa.«C’è questa società, Aria, fortemente voluta dall’assessore Caparini e dalla Lega che si è dimostrata una realtà non efficiente e al di sotto delle aspettative. Il management non si è dimostrato all’altezza», è l’opinione di Gallera sulal vicenda Aria.

Le dichiarazioni. Dopo gli scandali degli ultimi giorni, l’ex assessore guarda con maggiore serenità al suo operato. «Il tempo è galantuomo e mi ha restituito un po’ di giustizia – osserva Gallera -. Non ho nulla da rimproverarmi, il sistema ha fatto il massimo possibile di fronte a una pandemia senza precedenti. Alla fine l’unico problema oggettivo che ho avuto io è stato quello dei vaccini antinfluenzali».

Anche su questo punto il consigliere di Forza Italia attribuisce gran parte delle colpe ad Aria. «L’errore è stato negli acquisti – aggiunge Gallera -. Erano come sempre decisi dalla società Aria che aveva sbagliato completamente il percorso di acquisizione, a febbraio proponendo una gara con un prezzo senza senso a cui non aveva partecipato nessuno. Ad aprile sbagliando di nuovo, poi strapagando i vaccini che comunque erano pochi e non si trovavano».

In breve

Torre Milano, completata la struttura esterna del “grattacielo” della Maggiolina

La Torre Milano, l'edificio di 80 metri composto da 23 piani in via Stresa a Milano, è in fase...