20.3 C
Milano
18. 09. 2021 00:13

Gallera: «Il passaporto sanitario è senza fondamento»

L'assessore al Welfare Gallera dichiara che il passaporto sanitario è uno strumento inadatto a prevenire la diffusione del contagio

Più letti

L’assessore al Welfare, Giulio Gallera, intervenuto durante la trasmissione “Mattino 5” ha definito il passaporto sanitario «uno strumento senza fondamento».

Le dichiarazioni. Il dibattito sul passaporto sanitario rimbalza da giorni: alcuni presidenti di Regione lo vorrebbero a garanzia dei movimenti extra-regionali che riprenderanno dal 3 giugno. «Non si può parlare di passaporto sanitario anche perché ricordiamoci che il test ematico sierologico riguarda soltanto una fotografia: se hai avuto una malattia – ha spiegato Gallera -. Poi magari puoi ancora averla in corso, ma è un dato che racconta quello che tu sei stato, poi va approfondito con un tampone che è la fotografia di un momento. Se io faccio un tampone e poi salgo su un traghetto posso reinfettarmi in quel momento. Non c’è nessuno tipo di garanzia che può dare il test diagnostico o addirittura epidemiologico. Quindi il passaporto sanitario è uno strumento che non ha nessun fondamento come evidenziato dal Ministero e da tutti gli esperti».

In breve

Green Pass, Pregliasco: «Meglio l’obbligo vaccinale»

Mentre il green pass è stato esteso anche ai lavoratori del privato, c'è chi chiede misure più severe da...