11.4 C
Milano
21. 10. 2020 11:42

Fase 3, ripartono anche i giudici di pace a Milano

Più letti

Sala tra coprifuoco e comunali: «Milano non può pagare un prezzo così alto»

Il sindaco Sala è intervenuto questa mattina a Radio Deejay. Al centro dell'intervista c'è stato ovviamente la nuova ordinanza...

Coronavirus, torna la paura nelle Rsa di Milano

Il Covid è rientrato nuovamente nelle Rsa e la mente corre veloce alla tragedia della scorsa primavera. I contagi...

Milano, sempre più bar in vendita: lo zampino della criminalità organizzata

Le saracinesche delle vie di Milano si abbassano e su di esse iniziano a comparire i tristi cartelli "Vendesi"....

Da martedì prossimo, 9 giugno ci sarà una “parziale ripresa delle udienze civili e penali” negli uffici del giudice di pace di Milano, dopo la sospensione delle attività causata dall’emergenza sanitaria per il coronavirus.

La circolare. Come scrive in un provvedimento il presidente del Tribunale milanese Roberto Bichi, «è emersa” l’esigenza “di riavviare l’attività di udienza, sinora sostanzialmente sospesa, per offrire un’attesa risposta all’utenza e per evitare una situazione che, protraendosi, determinerebbe accumuli di arretrati infine ingestibili».

Le regole. Nella circolare vengono stabilite tutte le regole della “parziale” ripresa delle udienze fino al 31 luglio per evitare assembramenti. In aula andranno sempre usate le mascherine. Le parti, poi, non potranno entrare nella sede «prima di dieci minuti» dall’inizio dell’udienza. E non saranno celebrati i processi che prevedono la presenza di testimoni o consulenti.

In breve

00:03:08

Gionnyscandal mette a nudo i sentimenti: l’ultimo singolo “Buonanotte”

Gionnyscandal torna con un nuovo singolo dal titolo "Buonanotte". Dopo il successo delle hi da milioni di stream come...

Coronavirus, torna la paura nelle Rsa di Milano

Il Covid è rientrato nuovamente nelle Rsa e la mente corre veloce alla tragedia della scorsa primavera. I contagi riprendono ad aumentare anche nelle...

Milano, sempre più bar in vendita: lo zampino della criminalità organizzata

Le saracinesche delle vie di Milano si abbassano e su di esse iniziano a comparire i tristi cartelli "Vendesi". È la fotografia di un...

Coronavirus, il Cts lombardo: «Il coprifuoco potrebbe non bastare»

Dall'incontro tra il Cts, i sindaci dei capoluoghi e il presidente Fontana è emersa la volontà di rendere effettivo il tanto discusso coprifuoco che...

Milano, ristoratori in piazza: «Il coprifuoco è devastante»

I ristoratori tornano nuovamente in strada per protestare contro le misure restrittive imposte dal Dpcm e l'ormai imminente coprifuoco. Circa una cinquantina di esercenti...

Potrebbe interessarti