3.3 C
Milano
19. 01. 2021 14:57

Granelli sulla fase 2: «Nuove piste ciclabili e modifica aree di sosta»

L'assessore Granelli attraverso un post su Facebook spiega come cambierà la viabilità con la fase 2

Più letti

Dopo la vittoria a “Tale e Quale Show” il ritorno di Lidia Schillaci: «Alcatraz, Forum e… Porta Romana»

Dopo aver partecipato al progetto solidale Sicilia per L’Italia con il brano a più voci Viene Natale (se stiamo...

Sala contro la Moratti: «Vaccini in base al Pil? Mi cadono le braccia»

Il sindaco Sala ha affidato ai social il suo pensiero sulle ultime dichiarazioni dell'assessore al Welfare Letizia Moratti in...

Martina Luoni, la “Milanese del 2020”, si racconta: «Sto provando a vincere il buio»

«Buongiorno a tutti, per chi non mi conoscesse sono Martina, ho 26 anni e tre anni fa mi è...

Mancano ormai pochissimi giorni all’inizio della fase 2. Uno degli argomenti maggiormente al centro del dibattito in questi giorni è indubbiamente il trasporto pubblico. Come si trasformerà?

Nuova mobilità. «Nelle prossime settimane ci potremo muovere di più, ma tutti non potremo utilizzare il trasporto pubblico come prima del coronavirus, perché dovremo, in metropolitana e in bus, tenere le distanze e non potremo usare tutti l’auto perché avremo più inquinamento e traffico. Allora dovremo usare di più le due ruote», sono le indicazioni date dall’assessore alla Mobilità Granelli attraverso la propria pagina facebook.

Piste ciclabili. Secondo quanto riportato dall’assessore i milanesi dovranno sfruttare di più le due ruote, e per farlo al meglio saranno disposte nuove piste ciclabili. Nei progetti di Palazzo Marino c’è un nuovo percorso ciclabile lungo ben 26 chilometri che sarà già pronto per l’estate.

nuova pista ciclabile

I lavori per la prima ciclabile, quella che collegherà San Babila con Sesto Marelli, sono partiti oggi e sarà realizzata solo creando una nuova segnaletica.

Spostamento sosta. La nuova viabilità passerà anche dalla modifica delle aree di sosta. «Con lo spostamento della sosta in corso Venezia realizzeremo la pista ciclabile, quindi tra il marciapiede e le auto in sosta che verranno messe più verso il centro della strada- ha raccontato Granelli -.Anche in corso Buenos Aires sposteremo le auto in sosta più verso il centro della carreggiata e ricaveremo lo spazio per la pista ciclabile».

In breve

Rifiuti elettrici ed elettronici: Milano è la provincia più virtuosa

Milano è la provincia più virtuosa in Lombardia sulla raccolta di rifiuti elettrici ed elettronici (RAEE) nel 2020: a...

Potrebbe interessarti