14.8 C
Milano
16. 10. 2021 14:34

Green pass, il piano del governo: ecco quando potrebbe diventare obbligatorio

In settimana atteso un consiglio dei ministri in cui si deciderà sul provvedimento: ecco gli scenari possibili

Più letti

Secondo le indiscrezioni la data da tenere a mente è il 1° agosto, giorno in cui potrebbe entrare in vigore l’obbligatorietà del green pass per prendere aerei, navi e treni, ma anche per entrare in cinema, teatri, stadi, palestre, piscine, discoteche e concerti.

Green pass, modello francese? No, modello italiano

Il dibattito politico sulla misura si infiamma giorno dopo giorno sempre più. È atteso già per la prossima settimana, forse giovedì 22, un Consiglio dei ministri, nel quale si discuterà il nuovo decreto anti-Covid. Oltre al green pass si discuteranno anche i nuovi parametri di valutazione della situazione epidemiologica data la crescita esponenziale dei contagi doovuta alla variante Delta.

Si prevedono anche sanzioni fino a 400 euro per chi non rispetterà a partire dal primo agosto l’obbligo di green pass. I gestori invece che non rispettano la norma vanno incontro a cinque giorni di chiusura.

Ora la palla passa al governo che dopo l’incontro con il Cts e il generale Figliuolo deciderà le prossime mosse in materia. Tuttavia rispetto al modello francese dovrebbe applicarsi una versione soft del provvedimento: il green pass, che si otterrà solo a completamento del ciclo vaccinale (due dosi), escluderà, almeno in una prima fase, bar, ristoranti e negozi, diventando obbligatorio solo per i contesti pubblici a rischio assembramenti o per gli spazi al chiuso.

In breve

«Destinazione Milano», arriva in città la prima selfie room d’Italia

Sono in molti ad aspettare le tanto attese vacanze anche per riempire la propria bacheca Instagram con immagini per...