0.8 C
Milano
17. 01. 2021 07:31

L’idea di Sala di una Milano stop and go: «Serve una gestione intelligente»

Sala ha parlato del futuro di Milano al Festival della creatività nella comunicazione

Più letti

Covid, panico per la nuova variante brasiliana. Pregliasco: «Ogni variante inquieta, veloci con i vaccini»

Dopo la variante inglese e quella sudafricana, una nuova mutazione del virus preoccupa l'opinione pubblica: si tratta della versione...

Bollettino regionale, riprende la lenta discesa delle terapie intensive: Milano, +365 contagi

I positivi riscontrati nelle ultime 24 ore sono 2.134, di cui 114 “deboli”, con la percentuale tra tamponi eseguiti...

I dubbi del Dpcm: è possibile andare nelle seconde case fuori Regione?

Uno dei principali dubbi del Dpcm appena entrato in vigore resta la possibilità di raggiungere le seconde case. È...

Nella giornata di ieri il sindaco Sala è intervenuto al Festival della creatività nella comunicazione, parlando del futuro di Milano e anche del recente passato segnato dal Covid.

Una città stop and go. Secondo il primo cittadino il futuro della città sarà segnato da blocchi e ripartenze. «La battaglia contro il Covid durerà ancora almeno un anno e mezzo – ha affermato Sala -. È plausibile che questa pandemia termini all’inizio della prossima estate e serve una gestione intelligente. Una strategia caratterizzata da un inverno stop and go, con chiusure e aperture dettate dall’emergenza».

Sala
Sala

Tuttavia resta dell’opinione che qualcosa in più si sarebbe potuto realizzare se si fosse compresa dal principio la situazione. Tutto sommato il giudizio sui milanesi è buono: «Qualche segnale si vede, c’è l’effetto delle misure ma anche il comportamento dei milanesi. Stanno cercando di interpretare bene la cosa, perché hanno in testa che devono tornare a lavorare e devono rimettere la situazione sotto controllo».

 

In breve

Milano, la zona rossa non ferma la protesta: gli studenti occupano il liceo Vittorini

Non c'è pace per gli studenti a Milano. La zona rossa ha spento le speranze suscitate dall'ultima sentenza del...

Potrebbe interessarti