18.5 C
Milano
17. 10. 2021 20:34

Maran: «Al Michelangelo 102 persone su 300 posti, perché?»

Più letti

Il Comune di Milano ha identificato, oltre all’Hotel Michelangelo che già ospita persone, altre 15 strutture idonee” all’isolamento che potrebbero essere aperte. Lo ha specificato sulla sua pagina Facebook l’assessore all’Urbanistica del Comune di Milano, Pierfrancesco Maran.

Numeri. «Chi sono e dove sono i cittadini milanesi positivi al Covid? A loro vengono proposte le strutture per la quarantena? Serve una fase 2 dei dati che spieghi bene chi sono i contagiati, dove si stanno contagiando i nuovi, in modo da poterli isolare per tempo e avere indicazioni chiare su come impostare le riaperture. – ha aggiunto – All’Hotel Michelangelo attualmente ospitiamo 102 persone su quasi 300 posti, in più abbiamo individuato altre 15 strutture idonee che potrebbero essere aperte. Ne ospitiamo 102 perché non ce ne mandano di più e viene da chiedersi se davvero non esiste una domanda superiore».

Replica. «Ieri Gallera ha annunciato 296 nuovi casi a Milano e ha detto che i bambini non devono giocare in cortile. Io chiedo invece se qualcuno ha domandato a queste 296 persone se mettono a rischio i familiari, se hanno bisogno di essere ospitati in strutture dedicate. – ha concluso -. Piantiamola con la demagogia dei controlli, che vanno fatti e sono in corso, e passiamo a una gestione razionale di quella che non è più emergenza ma un pezzo di nuova normalità con cui fare i conti».

In breve

Riqualificazione del Palazzo del Ghiaccio Agorà: il progetto del Milano Bears va avanti

Il progetto di riqualificazione del Palazzo del Ghiaccio Agorà di via dei ciclamini, da parte dell’hockey Milano Bears, va...