18.5 C
Milano
25. 06. 2021 03:34

Milano 2030, la petizione: «Commissariate la Lombardia»

«Perché in Lombardia abbiamo dovuto piangere molti più morti che altrove?»

Più letti

Milano 2030, rete di associazioni, partiti e movimenti politici della sinistra milanese, ha da poco lanciato la petizione sulla piattaforma Change.org, che chiede l’istituzione di un commissario ad acta per la sanità lombarda. La pioggia di tweet (collegati agli hashtag #commissariatelalombardia e #commissariarelalombardia ndr) non si è fatta attendere e così le firme a favore che risultano in costante aumento.
A pochi giorni dal lancio, la petizione è già prossima al raggiungimento dell’obiettivo delle 35 mila firme.

 

 

Modello lombardo. Quello fustigato dalle critiche esposte nel testo della petizione è proprio il modello lombardo di sanità, colpevole, secondo i firmatari, di aver lasciato indietro la sanità pubblica per favorire quella privata. Inoltre, alla regionalizzazione vengono attribuite le difficoltà di coordinamento che hanno ostacolato una più celere gestione dell’emergenza. «Regione Lombardia ha dato delle risposte inadeguate all’emergenza coronavirus, per questo, si configura quel pericolo grave che giustifica la nomina di un commissario ad acta».

Nella petizione si legge:
La frammentazione dell’assistenza territoriale, la decisione di trasferire i malati di Covid-19 nelle Rsa, lo scarso coinvolgimento della sanità privata lasciata libera di scegliere se e come collaborare, le cifre, esigue ai limiti del ridicolo, del bilancio regionale destinate alla gestione dell’emergenza, fanno della Lombardia l’area del mondo con il più alto tasso di casi e di decessi, con un prezzo gravissimo per il personale sanitario, i medici di base e gli ospiti delle residenze assistite.

Dibattito web. Mentre in difesa dell’operato da parte della Regione si sta esponendo una quota minoritaria, sul web si è acceso un fitto dibattito che ha visto lo scambio di decine di migliaia di tweet.

Perché. Intanto anche il capogruppo del Pd Fabio Pizzul ha richiesto una commissione regionale di inchiesta per far luce sulla gestione dell’emergenza coronavirus in Lombardia. «Perché in Lombardia abbiamo dovuto piangere molti più morti che altrove, perché non si è riuscito a proteggere il personale sanitario negli ospedali e perché non c’è stata alcuna protezione di luoghi come le Rsa che sono state travolte dall’epidemia?».

Milano 2030. Ecco da chi nasce la petizione: Costituzione Beni Comuni, Diem 25 Milano, èViva Milano, Forum per il Diritto alla Salute, Medicina Democratica, Milano In Comune, Possibile Milano, Punto Rosso, Partito della Rifondazione Comunista Milano, Sinistra Italiana Milano e Lombardia e SinistraxMilano. «Nonostante le differenze, le divisioni e i punti di vista non sempre coincidenti, abbiamo scelto di provare a lavorare insieme su alcuni temi e progetti».

In breve

Ancora guai per Morgan: il Tribunale di Milano dà ragione a Bugo

Tutti ricorderanno il famoso siparietto tra Bugo e Morgan durante Sanremo 2020. Oggi il Tribunale di Milano ha dato...