23.4 C
Milano
22. 06. 2021 01:14

Milano, l’appello del responsabile dei Pronto Soccorso: «Il sistema è al collasso»

Il responsabile dei Pronto Soccorso lombardi lancia l'allarme: la situazione

Più letti

Il responsabile del Coordinamento Covid-19 dei Pronto Soccorso Lombardi, Guido Bertolini, lancia l’allarme: «Il sistema assistenziale è vicino al collasso».

La situazione. «L’aumento repentino dei contagi – ha dichiarato Bertolini – ha raggiunto il livello soglia che determina uno stress sul sistema ospedaliero, che significa fare i conti con un aumento quotidiano “esponenziale” di malati CoViD-19 che arrivano in Pronto Soccorso. Alcuni di loro hanno urgente bisogno di ossigeno per respirare e talora di presidi ventilatori. Ma in molti casi non trovano possibilità di ricovero immediato per l’assenza di letti disponibili e restano per 24-48-72 ore  nell’area del Pronto Soccorso in attesa di una destinazione».

Per tale motivo Bertolini chiede alla Regione di fare di più con «misure più restrittive di contenimento della diffusione del virus nella società senza indugio, almeno nelle aree più a rischio». Tra gli interventi richiesti c’è l’istituzione di «centrali operative in grado di prendersi cura dei pazienti al domicilio con tele-monitoraggio e che facciano da filtro territoriale in modo da ridurre il ricorso improprio al Pronto Soccorso»

In breve

A Milano un giardino in memoria di Nilde Iotti

Alla presenza dell’assessore alla Cultura Filippo Del Corno, del Presidente del Consiglio comunale Lamberto Bertolé e dell’assessora alla Cultura...