20.5 C
Milano
27. 07. 2021 03:09

Milano, assalita l’ambulanza della Brigata Sanitaria: vetri rotti e croci celtiche

I membri della brigata denunciano via social l'atto vandalico: inequivocabile la matrice politica

Più letti

L’ambulanza dell’Unità Mobile della Brigata Sanitaria è rimasta vittima di un atto vandalico. Ignoti i responsabili, ma chiara la matrice politica del gesto: oltre ad aver distrutto il vetro posteriore del mezzo i vandali hanno lasciato come firma alcune croci celtiche.

Condanna. L’ambulanza della Brigata Sanitaria gira da alcuni mesi nei quartieri popolari di Milano offrendo gratuitamente consulti medici ed il famoso tampone sospeso.

.«Non è il primo attacco che subiamo (ricordate il tendone squarciato qualche mese fa?) e probabilmente non sarà l’ultimo – scrivonosu facebook i membri della Brigata -. Non vogliamo sprecare troppe parole per questi soggetti, chi si distingue per questi gesti si commenta da solo: c’è chi sta con chi non arriva a fine mese e chi invece danneggia le ambulanze. Non è difficile capire da che parte stare».

L’evento diventa anche l’occasione per rispondere alle parole dell’onorevole Sardone che aveva tacciato la «sedicente brigata» di rievocare un passato buio e violento. «Sicuramente l’on. Sardone preferisce strizzare l’occhio a chi contrasta la medicina popolare a suon di croci celtiche – prosegue il post -, non ne dubitiamo, ma forse sarebbe il caso di mantenere un più dignitoso silenzio di fronte a progetti come il nostro, evitando di ispirare atti fascisti come quello di questa notte».

In breve

Bollettino regionale, il tasso di positività sale al 2%: Milano, +42 positivi

I positivi riscontrati nelle ultime 24 ore sono 177 con la percentuale tra tamponi eseguiti (8.606 oggi) e positivi...