14 C
Milano
26. 10. 2020 19:55

Milano, baby gang ancora in azione: picchiato per una bicicletta

Le baby gang colpiscono ancora: a Milano un escalation di violenza negli ultimi giorni

Più letti

“Milano Resiste”, TvBoy torna con una nuova opera “anti-Covid”

L'artista TvBoy torna a "colpire" a Milano. Una sua nuova opera è comparsa a Ripa di Porta Ticinese vicino...

Bollettino regionale, non si placa la pressione sugli ospedali: Milano, +960

I positivi riscontrati nelle ultime 24 ore sono 3.570, di cui 124 “deboli”, con la percentuale tra tamponi eseguiti...

Coronavirus, colpito un altro volto noto dello spettacolo

Il noto conduttore Gerry Scotti si aggiunge alla lista dei contagiati a Milano. A dichiararlo direttamente lui tramite il...

A Milano le baby gang continuano a colpire indisturbate. Pochi giorni fa l’ennesimo episodio: in zona San Siro un ragazzino di 12 anni è stato malmenato per sottrargli la bicicletta.

La vicenda. Un gruppo di ragazzi tutti intorno ai 15-16 anni ha circondato la vittima in bicicletta, e dopo averlo preso per il collo, i piccoli malviventi gli hanno intimato di consegnare il mezzo e lo zaino senza fare troppe storie.

«I giovani di questa banda erano strafottenti – ha raccontato un testimone -, hanno messo le mani al collo del ragazzino e intanto gli avevano già preso bici e zaino. Lui è riuscito a divincolarsi tirando una manata in faccia a uno di loro ed è scappato dal giardinetto di piazza Axum fino a una gelateria di via Novara. Lì è crollato, non stava più in piedi. La commessa ha subito telefonato alla famiglia, ha tranquillizzato il ragazzo e pure i suoi genitori. Lui piangeva, era spaventatissimo. Poi sono arrivati i genitori, anche degli amici che erano con lui. Uno è riuscito a recuperare la bici e lo zaino».

baby gang milano

La famiglia ha poi sporto denuncia alle Forze dell’Ordine. Tuttavia l’episodio di violenza è solo uno dei tanti che negli ultimi giorni stanno interessando diverse zone della città: dal City Life al Primaticcio.

Escalation.  Lunedì scorso un ragazzino sempre di 12 anni è stato malmenato in via Giovanni Da Procida, per essersi opposto alla consegna del proprio cellulare ad una baby gang. Un episodio simile è avvenuto anche al quartiere Primaticcio dove durante la settimana un altro ragazzino è stato preso a schiaffi e calci durante un tentativo di rapina.

I genitori parlano di facce notte che ruotano intorno ai punti di aggregazione da mesi: chiedono un intervento più deciso delle Forze dell’Ordine e che «l’incubo finisca al più presto».

 

In breve

Coronavirus, colpito un altro volto noto dello spettacolo

Il noto conduttore Gerry Scotti si aggiunge alla lista dei contagiati a Milano. A dichiararlo direttamente lui tramite il...

Bollettino regionale, non si placa la pressione sugli ospedali: Milano, +960

I positivi riscontrati nelle ultime 24 ore sono 3.570, di cui 124 “deboli”, con la percentuale tra tamponi eseguiti (21.324 oggi) e positivi che...

Coronavirus, colpito un altro volto noto dello spettacolo

Il noto conduttore Gerry Scotti si aggiunge alla lista dei contagiati a Milano. A dichiararlo direttamente lui tramite il proprio profilo Instagram. Il post. «Volevo essere...

I lavoratori dello spettacolo contro Franceschini: «Stiamo morendo di fame»

Poche ora fa il ministro della Cultura Dario Franceschini ha pubblicato un video in cui affermava che «chi protesta per i cinema e teatri...

Milano, anche le prostitute rivendicano il loro diritto a lavorare

Fuori programma durante la protesta dei ristoratori, gestori di pub e bar di Milano sotto la Prefettura del capoluogo meneghino: la manifestazione è stata...

Potrebbe interessarti