26.1 C
Milano
01. 08. 2021 15:33

Il crematorio di Lambrate costretto nuovamente a chiudere

Troppi morti durante questa seconda ondata: la decisione del crematorio di Lambrate

Più letti

A Milano chiude da domani e fino al 3 gennaio il crematorio di Lambrate. Lo ha deciso il Comune con un’ordinanza emessa in seguito all’incremento dei decessi dovuto alla seconda ondata dell’epidemia di Covid.

Tempi di attese. Per la cremazione delle salme al momento si può attendere anche fino a 20 giorni. «La seconda ondata pandemica – si legge nel documento del Comune – ha determinato un incremento della mortalità a Milano e, come conseguenza necessaria, la Direzione comunale competente ha già limitato l’accesso al Crematorio di Lambrate ai soli defunti residenti a Milano a partire dal 5 novembre 2020».

Inoltre, il documento spiega anche perché non sia possibile attendere oltre i 20 giorni per le cremazioni. «Non è possibile, per ragioni igienico sanitarie, consentire tempi di attesa superiori per le cremazioni – si legge ancora -. È necessario introdurre ulteriori limitazioni all’accesso al Crematorio di Lambrate che interessino anche i residenti a Milano, favorendo nel contempo la sepoltura attraverso l’esenzione dal pagamento di determinate tariffe comunali o ampliando il diritto di accesso alle tombe di famiglia».

In breve

Marcell Jacobs non si ferma più: è suo il nuovo primato europeo

Neanche il tempo di festeggiare per il nuovo primato italiano che Marcell Jacobs fa il bis: nella gara di...