22.1 C
Milano
22. 06. 2021 09:07

Milano, esplosione di piazzale Libia: non si è trattato di un incidente

Svolta nelle indagini sull'esplosione della palazzina di piazzale Libia

Più letti

Svolta nelle indagini sull’esplosione della palazzina di piazzale Libia, che dieci giorni fa ha scatenato il panico nel quartiere. Seconda la perizia tecnica si tratterebbe di un tentativo di suicidio.

La perizia. La deflagrazione, data la potenza, aveva danneggiato diversi piani dello stabile provocando una decina di feriti. Il più grave, Adam Serdiuschenko, il 29enne ucraino presente nell’appartamento in cui si è registrata la fuga di gas, è ancora ricoverato in condizioni gravissime. Solo lui potrà confermare o smentire il tentativo di suicidio.

esplosione piazzale libia milano

Nel frattempo i tecnici dei Vigili del Fuoco insieme a quelli di Unirete, la società di servizi per la rete gas, non hanno dubbi: la cucina presente nel bilocale dell’esplosione aveva tutte le manopole del gas regolarmente chiuse, mentre il tubo risultava staccato. È facilmente ipotizzabile che il giovane abbia rimosso appositamente il tubo per togliersi la vita.

 

 

In breve

A Milano un giardino in memoria di Nilde Iotti

Alla presenza dell’assessore alla Cultura Filippo Del Corno, del Presidente del Consiglio comunale Lamberto Bertolé e dell’assessora alla Cultura...