6.2 C
Milano
07. 03. 2021 00:49

Milano, la fake news sull’attacco hacker all’Anagrafe: il Comune smentisce

Un noto quotidiano afferma che i dati dei milanesi sono in pericolo: la risposta del Comune

Più letti

Campagna vaccinale, anche le moschee offrono i loro spazi per le somministrazioni

Sulla scia di quanto già avvenuto in Inghilterra, anche le moschee italiane mettono a disposizione i propri spazi per...

Bollettino regionale, continua a crescere il tasso di positività: 1.450 contagi tra Milano e provincia

I positivi riscontrati nelle ultime 24 ore sono 5.658 con la percentuale tra tamponi eseguiti (58.505 oggi) e positivi...

La provocazione dell’ “artivista” Cristina Donati Meyer: la Darsena si tinge di fucsia

Una nuova provocazione dell' "artivista" Cristina Donati Meyer in occasione della Festa della Donna: la Darsena si colora di...

Il Giornale ha riportato una notizia in cui un hacker avrebbe infranto il database dell’Anagrafe di Milano. Effetivamente nel mese di dicembre scorso il Comune di Milano ha sporto denuncia contro ignoti presso Questura e Polizia Postale per un tentativo di intrusione ai sistemi informatici, il quale però è stato immediatamente individuato e sventato senza conseguenze.

Smentita. Il Comune dopo la pubblicazione dell’articolo ha diramato una nota nella quale precisava:«Non c’è stata alcuna infiltrazione nei sistemi informativi comunali e non c’è stato alcun furto di dati ai danni della direzione Anagrafe. La sicurezza informatica e la protezione dei dati personali dei cittadini milanesi sono assolute priorità dell’amministrazione comunale e non devono e non possono essere trattate con superficialità con il rischio di creare allarmismo tra i cittadini».

 

In breve

La provocazione dell’ “artivista” Cristina Donati Meyer: la Darsena si tinge di fucsia

Una nuova provocazione dell' "artivista" Cristina Donati Meyer in occasione della Festa della Donna: la Darsena si colora di...