17.4 C
Milano
17. 05. 2021 13:00

Milano, festa illegale nella discoteca di Porta Ticinese: multati

A tradire gli organizzatori una segnalazione anonima: il racconto

Più letti

Ormai la polizia ci avrà fatto il callo con le feste illegali ai tempi del Covid. L’ultima è avvenuta nella notte tra martedì e mercoledì a Milano. Questa volta però la sede del party non è stato un hotel o un appartamento, ma proprio una discoteca: il Blackout di Porta Ticinese in piena zona movida.

La vicenda. A tradire i partecipanti al party è stata la segnalazione di un cittadino sull’app YouPol, insospettito dalla musica e dagli schiamazzi provenienti dal locale. Arrivati sul posto gli agenti hanno trovato una trentina di persone sulla pista da ballo. Ballavano e consumavano alcolici senza mascherine e senza nessun distanziamento. I partecipanti avevano dai 19 ai 40 anni e sono stati tutti identificati e denunciati per il mancato rispetto delle norme anti-Covid.

Il titolare del Blackout interrogato ha cercato di giustificarsi dicendo che non pensava fosse vietato organizzare feste del genere. Stando a quanto trapela dalla Questura per lui potrebbero esserci sanzioni più severe, oltre alla classica chiusura per qualche giorno e l’ammenda da 400 euro.

In breve

Milano, una nuova manifestazione per la “Palestina libera”: «Israele minaccia per l’umanità»

Le violenze nei territori della striscia di Gaza continuano. Così ieri a Milano è andata in scena una nuova...