9.7 C
Milano
25. 10. 2021 07:11

Milano, la nuova idea di Palazzo Marino: fonometri contro la movida selvaggia

L'iniziativa del Comune per tenere sotto controllo le zone della movida e calmare le proteste dei residenti. Funzionerà?

Più letti

Si chiama «Studio per la caratterizzazione del rumore prodotto dalla Movida» e si tratta della nuova idea di Palazzo Marino per contrastare la movida selvaggia nelle zone più frequentate di Milano. In cosa consiste?

Fonometri per registrare i decibel

La nuova strategia del Comune si basa sull’installazione di alcuni fonometri che registreranno i decibel prodotti nella zona. Quando questi supereranno i parametri stabiliti gli agenti interverranno per controllare la situazione e nel caso riportare l’ordine. Per evitare che vengano rimossi verranno posizionati in cima ai lampioni.

L’iniziativa nasce dopo le tantissime proteste dei residenti delle zone preferite della movida. Lo scorso dicembre sei comitati cittadini (Navigli, Lazzaretto, Sant’Agostino, via Melzo, via Lambro, piazzale Archinto, capitanati da ProArcoSempione) hanno presentato una querela nei confronti del sindaco Beppe Sala.

«L’iniziativa legale è arrivata dopo anni di tentativi falliti d’interlocuzione con Palazzo Marino — avevano commentato gli avvocati delle associazioni — e arriva mesi dopo la totale assenza di risposte al formale atto di diffida stragiudiziale che era stato notificato, nello scorso luglio».

Ora non resta che aspettare che parta la sperimentazione per vedere se i fonometri saranno utili a portare la quiete tanto sospirata dai residenti.

In breve

A San Siro il museo della Nazionale: tra i cimeli anche tutte le maglie azzurre indossate negli anni

La partita di questa sera è stata l'occasione per inaugurare in un nuovo spazio espositivo situato al piano superiore...