19.8 C
Milano
01. 08. 2021 10:29

Milano, strage di via D’Amelio: alle 16.45 un minuto di silenzio per ricordare Paolo Borsellino

Quest'oggi ai giardini Falcone-Borsellino si terrà un minuto di silenzio per ricordare le vittime della strage di via d'Amelio

Più letti

Il 19 luglio del 1992 nell’attentato di via d’Amelio perdeva la vita il magistrato Paolo Borsellino e 5 agenti della scorta per mano di Cosa Nostra. Questo pomeriggio alle ore 16.45 cittadini ed istituzioni si incontreranno per osservare un minuto di silenzio ai giardini Falcone-Borsellino.

Il ricordo. È una calda giornata estiva quando l’Italia torna di nuovo a fare i conti con la mafia stragista. In via D’Amelio trovano la morte il giudice Paolo Borsellino e gli agenti della scorta Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina.

Quello a cui si assiste in televisione è una scena di devastazione. Una Fiat 126, imbottita con 90 chili di Semtex-H, è parcheggiata sotto casa della madre di Borsellino. Mentre il magistrato arriva a farle visita il detonatore viene attivato facendo esplodere l’auto e non lasciando scampo a Borsellino.

Quest’oggi al minuto di silenzio accompagnato dalla sirena dei Vigili del Fuoco saranno presenti: Giuseppe Sala (sindaco di Milano), Alessandra Dolci (Procuratore Aggiunto, coordinatrice della Direzione Distrettuale Antimafia), Lucilla Andreucci (referente di Libera Milano), Roberto Cenati (Anpi Milano), Monica Forte (presidente della Commissione Antimafia della Regione Lombardia), Michela Ledi e Angela Portosi (Agende Rosse), Massimina, Nando dalla Chiesa. Previsto un intervento musicale di Raffaele Kohler alla tromba. Coordina Guido Fogacci (Scuola di Formazione Caponnetto).

 

 

In breve

Olimpiadi, l’Italia ha una nuova freccia: Marcell Jacobs segna il record italiano nei 100 metri

Marcell Jacobs entra prepotentemente nella storia dell'atletica leggera italiana segnando un nuovo primato nazionale nei 100 metri alle Olimpiadi...