3.8 C
Milano
30. 11. 2020 08:15

Milano, calci e schiaffi durante un arresto: la Questura apre un’indagine sui poliziotti violenti

Due ladri stesi a terra colpiti ripetutamente: il racconto della sventata rapina

Più letti

Bollettino regionale, diminuisce la pressione sugli ospedali: Milano, +386

I positivi riscontrati nelle ultime 24 ore sono 3.203, di cui 287 “deboli”, con la percentuale tra tamponi eseguiti (28.434...

Le piste da sci svizzere sono aperte. I milanesi ci provano?

Di aprire le piste da sci in Italia proprio non se ne parla. Tutto sommato i vicini svizzeri le...

Milano si accende tra sobrietà e speranza: in arrivo le luminarie natalizie

Sobrietà e speranza, sono queste le due parole che caratterizzeranno le luminarie natalizie in città in occasione delle prossime...

Questa mattina il sito Fanpage.it ha pubblicato un video in cui alcuni poliziotti dopo aver braccato due ladri, li hanno colpiti ripetutamente con calci e pugni. La questura di Milano ha annunciato che «saranno valutati con rigore i profili disciplinari dei singoli comportamenti tenuti dagli operanti».

La vicenda. I fatti risalgono allo scorso 16 settembre. Gli arrestati sono due pregiudicati di 44 e 46 anni,  i quali poco prima dell’arresto avevano tentato di svaligiare una gioielleria in via Marghera utilizzando un flessibile.

«Alle ore 04.13 una volante dell’Ufficio Prevenzione Generale in via Ravizza angolo Marghera ha notato fermo al centro della carreggiata un motociclo con a bordo una persona e una seconda persona intenta a forzare la saracinesca di una gioielleria ubicata al civico 14 di via Marghera – si legge nel comunicato – .Avvedutosi del sopraggiungere della volante della polizia il conducente del motociclo ha avvisato il complice che è risalito fulmineamente a bordo con lui ed entrambi si sono dati alla fuga in contromano verso via Buonarroti».

video polizia ladri presi a calci milano

Così è partito l’inseguimento dei due malviventi verso via Giotto, dove i ladri sono caduti dal motorino. Una volta raggiunti, gli agenti li avrebbero colpiti ripetutamente come mostrato dal video.

Malmenati. «Gli agenti ci sono venuti addosso e ci hanno colpito con calci e pugni, noi non abbiamo reagito», ha raccontato uno dei due arrestati al gip. Nelle prossime ore verrà redatto il fascicolo d’indagine: l’accusa molto probabilmente sarà di lesioni aggravate.

Gli agenti dal canto loro dichiarano di aver reagito in seguito all’aggressione dei due malviventi. Mentre gli arrestati hanno subito lesioni con una prognosi di 5 giorni, uno dei due agenti si è fratturato la tibia.

Nel frattempo sono al vaglio le immagini per comprendere con chiarezza la dinamica degli eventi.

 

SCARICA L'AUTOCERTIFICAZIONE SCARICA AUTOCERTIFICAZIONE

In breve

La zona arancione non piace ai ristoratori: «Basta, siamo stremati. Torniamo in piazza»

Oggi riaprono i negozi, ma non ancora bar e ristoranti. «Basta, siamo stremati, senza ulteriori aiuti la ristorazione muore»,...

Le piste da sci svizzere sono aperte. I milanesi ci provano?

Di aprire le piste da sci in Italia proprio non se ne parla. Tutto sommato i vicini svizzeri le hanno già aperte. Ma è...

Milano si accende tra sobrietà e speranza: in arrivo le luminarie natalizie

Sobrietà e speranza, sono queste le due parole che caratterizzeranno le luminarie natalizie in città in occasione delle prossime festività. Una scelta voluta dall’Amministrazione,...

La zona arancione non piace ai ristoratori: «Basta, siamo stremati. Torniamo in piazza»

Oggi riaprono i negozi, ma non ancora bar e ristoranti. «Basta, siamo stremati, senza ulteriori aiuti la ristorazione muore», è il grido d’allarme rilanciato...

Cenone a Natale e Capodanno? Il decreto serve l’escamotage

Nel decreto emanato lo scorso 24 ottobre era presente una piccola falla nelle restrizioni legate al mondo della ristorazione. Mentre a bar e ristoranti...

Potrebbe interessarti