25.9 C
Milano
14. 06. 2021 01:35

Milano, anche le prostitute rivendicano il loro diritto a lavorare

Fuori programma durante la manifestazione dei ristoratori: la provocazione di Efe Bal

Più letti

Fuori programma durante la protesta dei ristoratori, gestori di pub e bar di Milano sotto la Prefettura del capoluogo meneghino: la manifestazione è stata interrotta dalla transessuale Efe Bal, noto per le sue apparizioni televisive.

La provocazione. La transessuale è arrivata in reggiseno con dipinto sul seno la scritta “abbiamo fame” rivendicando «il diritto delle prostitute ad essere sostenute dal governo come le altre categorie in questo momento di difficoltà».

Ai manifestanti non è piaciuta l’uscita della donna, così le hanno intimato di rivestirsi. «Io rappresento loro, le prostitute, come questi signori rappresentano baristi e ristoratori, il governo non ha speso nemmeno un soldo per noi – ha commentato Efe Bal – . È un fatto grave che per più di 80 mila prostitute nessuno abbia speso una parola, perché sono bigotti e ipocriti. Noi abbiamo un’attività e c’è chi ha famiglia, affitto da pagare e c’è chi ha anche figli».

In breve

Esce “Ghettolimpo” e gli avatar di Mahmood conquistano Milano

Mahmood si prepara ad un nuovo successo con l'album "Ghettolimpo"uscito pochi giorni fa. Per promuovere l'ultima fatica discografica del...