21.3 C
Milano
21. 06. 2021 05:30

«Salute ma anche lavoro», lo sport scende in piazza

I rappresentanti dello sport scendono in piazza: le loro richieste

Più letti

«Non vogliamo essere i primi a chiudere, ancora una volta»: anche lo sport scende in piazza in seguito allo stop delle attività amatoriali che prevedono contatti. Una decisione considerata ingiusta da parte degli sportivi, presenti oggi per un flash mob civile davanti al Palazzo della Regione Lombardia.

manifestazione sport palazzo lombardia

La manifestazione. Tanti i rappresentanti degli sport presenti, dalle arti marziali, alla pallanuoto, passando per la pallavolo e il calcio. Tutti uniti dallo stesso destino e dalla stessa richiesta al Governo: «Non possiamo chiudere posti sicuri come le palestre. Nello sport ci sono regole, saremo i primi a rispettarle. Non togliamo lo sport dalla nostra società, è salute ma anche lavoro». Tra applausi e un abbraccio virtuale, lo sport si unisce: no ad un’altra chiusura.

In breve

Fabrizio Corona, nuovi guai con la Polizia: denunciato per schiamazzi, non fa entrare gli agenti

Nuovo scontro con le forze dell'ordine per Fabrizio Corona. L'ex re dei paparazzi, nella notte tra venerdì e sabato, ha...