28.5 C
Milano
23. 06. 2021 14:49

Milano, il “fortino” di via Quarti tra degrado e spaccio: nuovi atti intimidatori contro i residenti

Nella notte nuovi atti intimidatori contro gli attivisti del comitato di quartiere: il racconto

Più letti

Il “fortino” di via Quarti stretto tra Quinto Romano, Baggio e il parco delle Cave è una zona popolare dominata dalle occupazioni abusive e dall’illegalità. Intorno ai sette palazzoni Aler occupati per il 30% da irregolari un via vai continuo di spacciatori. Da anni il comitato di quartieri si batte per ripristinare la legalità. Questa notte però l’ennesimo atto di intimidazione contro i residenti della zona: sono state date alle fiamme le auto di alcuni dei cittadini più attivi in zona.

La vicenda. «Mi hanno bruciato l’auto – racconta Mario Losapio, inquilino delle case popolari di via Quarti – . Ma non mi toglieranno mai l’idea che ho nella testa: cambiare questo quartiere scacciando i prepotenti. Non smetterò di combattere e non me ne andrò di casa facendo il gioco di chi cerca di intimorirmi».

auto bruciate via quarti milano

Oltre alla sua macchina è stata data alle fiamme l’auto di un altro membro attivo del comitato. Losapio, ormai 78enne, è convinto che si tratti dell’ennesimo atto intimidatorio.

«Di sicuro dà fastidio il mio impegno per risanare il quartiere – aggiunge ancora l’anziano inquilino -. Da tempo il comitato chiede di sgomberare quelle famiglie che creano problemi, che portano degrado e che incentivano la criminalità. Desidero un quartiere in cui nessuno abbia paura di uscire di casa temendo di fare brutti incontri o che qualcuno occupi il suo appartamento. Senza spaccio di droga, senza allacciamenti abusivi ai contatori. Questo luogo deve fare parte di Milano, ora ci sentiamo in un ghetto. Non mi stancherò di combattere e non chiedo un cambio di alloggio: non sono io, onesto, a dovermene andare. Sono i delinquenti che devono sparire».

In breve

A Milano una via dedicata all’inventore dell’Amuchina

Domani, giovedì 24 giugno, nel quartiere Ortica di Milano verrà intitolata una via ad Oronzio De Nora, ingegnere industriale...