17.6 C
Milano
05. 08. 2021 04:27

Stupro di Monte Stella, De Corato: «I migranti sono una bomba ad orologeria»

Dopo l'identificazione dello stupratore del Monte Stella, De Corato si scaglia contro i migranti

Più letti

Questa mattina è stato annunciato l’arresto dello stupratore  che la scorsa settimana violentò una donna di 45 anni nel parco Monte Stella. Sulla questione è intervenuto anche l’assessore alla Sicurezza, Riccardo De Corato, puntando il dito contro i migranti, in quanto l’arrestato è di origini senegalesi.

Le dichiarazioni. «In Lombardia secondo Orim e Polis sono 7.090 gli irregolari provenienti dal Senegal, 1.510 dei quali solo a Milano – ha dichiarato De Corato -. Basta fare un giro per la città per accorgersi di quanti immigrati, per lo più irregolari, bivaccano per le strade. Queste persone sono vere e proprie bombe ad orologeria pronte ad esplodere»

A fargli eco anche l’assessore regionale alle Politiche per la casa, Stefano Bolognini. «La castrazione chimica per gli stupratori ed i violentatori – ha snocciolato così un vecchio cavallo di battaglia -, siano essi stranieri o italiani. La violenza sulle donne è un reato gravissimo ed è giunto il momento di punirlo nella maniera adeguata».

In breve

Covid, 95 casi a Milano

Il bollettino di oggi del covid dice che in provincia di Milano sono 219 i nuovi casi, di cui...