22.1 C
Milano
21. 09. 2021 16:05

Nuova indagine sul Trivulzio: omicidio colposo per la morte di un’anziana affetta da setticemia

Un nuovo fascicolo è stato aperto sul Trivulzio. Al centro dell'indagine la morte di un'anziana per setticemia

Più letti

Non finiscono i guai per il Pio Albergo Trivulzio. Un nuovo fascicolo d’indagine con l’accusa di omicidio colposo è stato aperto sulla Rsa milanese. Nel mirino degli inquirenti è finita la morte per setticemia di un’anziana di 78 anni.

I fatti. L’ anziana donna era stata trasferita dal PAT al San Giuseppe il 19 maggio, per poi essere di nuovo trasferita al Fatebenefratelli il 20 maggio, dove è deceduta per setticemia. L’avvocato Alberto Tucci, in rappresentanza del fratello della vittima, accusa il Trivulzio di non aver fornito adeguata assistenza al proprio ospite e di aver causato la sua morte. Come si legge negli atti, secondo il parere del legale la setticemia è stata «causata da piaghe da decubito andate in necrosi, perché abbandonata, senza assistenza».

Le profonde piaghe sul cadavere sono state anche mostrate attraverso delle foto durante la conferenza stampa tenuta dall’avvocato Tucci.

In breve

La rivoluzione di Emporio Armani entra negli “anta”: 40 anni fa nasceva il logo con l’aquila

Quarant’anni tondi e non dimostrarli. Era il 1981 quando comparve per la prima volta Emporio Armani e l'iconico logo...