-1.2 C
Milano
29. 11. 2021 09:04

Pfizer, dagli Usa il vaccino anti-Covid che potrebbe salvare l’Europa

Il vaccino anti-Covid sembra essere pronto, ma quando arriverà in Europa?

Più letti

Un annuncio che accende la speranza: il vaccino anti-Covid sviluppato da Pfizer e BioNTech è risultato efficace nel prevenire il 90 per cento delle infezioni durante la fase 3 della sperimentazione. Ad annunciarlo il presidente della casa farmaceutica, Albert Bourla.

Futuro. L’azienda farmaceutica ha chiesto l’autorizzazione di emergenza alla Food and Drug administration per commercializzare il vaccino entro la fine di novembre.

La corsa al vaccino interessa anche l’Europa: dopo aver siglato i contratti di preacquisto con AstraZeneca, Sanofi-Gsk e Johnson & Johnson, sta negoziando anche con la Biontech-Pfizer. Sul tavolo un contratto per avere 1,3 miliardi di dosi entro il 2021.

vaccini covid

E fino ad allora? Sarebbero disponibili per la fine dell’anno solo 25 milioni di dosi da importare che andranno a coprire la fasce più deboli della popolazione.

«I risultati dimostrano che il nostro vaccino a base di mRna può aiutare a prevenire Covid-19 nella maggior parte delle persone che lo ricevono — scrive Albert Bourla in un lettera pubblicata sul sito della Pfizer —. Non possiamo chiedere l’autorizzazione all’Fda per l’uso in emergenza solo sulla base di questi risultati di efficacia. Sono necessari più dati sulla sicurezza, che stimiamo arrivino nella terza settimana di novembre»

In breve

Terza dose in Lombardia: 90mila nuovi appuntamenti per prenotare la dose “booster”

La campagna vaccinale prosegue: sono stati messi a disposizione 90.000 nuovi appuntamenti per prenotare la terza dose in Lombardia. Terza...