4 C
Milano
24. 11. 2020 07:05

Piazza Duomo colma della rabbia dei lavoratori: «Lavorare è un diritto». Il video

Lavoratori di ogni categoria hanno riempito piazza Duomo al grido di «Vogliamo lavorare»: il video

Più letti

Un format inedito per la prima della Scala orfana del suo pubblico

Un nuovo format attende la prima della Scala. Il 7 dicembre, la notte di sant'Ambrogio, andrà in scena, l'inaugurazione...

Bollettino regionale, cala il numero delle terapie intensive e dei ricoveri: Milano, +576

I positivi riscontrati nelle ultime 24 ore sono 5.289, di cui 424 “deboli”, con la percentuale tra tamponi eseguiti (32.862...

Lombardia, il governo non vuole aprire gli impianti sciistici: «Scelta scriteriata»

La decisione del Governo di tener chiusi gli impianti sciistici ha fatto andare su tutte le furie la giunta...

Questa sera, attorno alle ore 18, è andata in scena in Piazza Duomo una protesta da parte dei lavoratori milanesi. Un’unica voce: “Vogliamo lavorare”. Tanti ristoratori, liberi professionisti e dipendenti. Un’altra manifestazione a Milano contro il nuovo DPCM e contro le nuove regole previste dal Governo per il contenimento della nuova pandemia.

Assembramenti. Tantissime persone e poca distanza, manca anche qualche mascherina. È una piazza del Duomo spoglia, in pieno lockdown, inusuale, che però ospita una protesta dei lavoratori nuovamente in difficoltà dopo la prima ondata e il lockdown annesso. «Siamo lavoratori, lavorare è un diritto», si legge sui cartelli dei presenti. Centinaia di persone, unite, per i diritti.

Soluzione. Proseguono senza sosta le proteste organizzate dai lavoratori che a più riprese hanno manifestato sotto il palazzo della Regione per chiedere spiegazioni e la possibilità di proseguire con le rispettive attività. Armati di megafono, sono intervenuti a turno tutti i rappresentati delle varie attività. Parola comune: «Vergogna».

SCARICA L'AUTOCERTIFICAZIONE SCARICA AUTOCERTIFICAZIONE

In breve

A lezione di inclusività: il progetto “Comunità affettiva” dell’istituto Freud

La didattica a distanza è tornata ad essere una costante per gli istituti superiori. Così la scuola superiore Freud...

Bollettino regionale, cala il numero delle terapie intensive e dei ricoveri: Milano, +576

I positivi riscontrati nelle ultime 24 ore sono 5.289, di cui 424 “deboli”, con la percentuale tra tamponi eseguiti (32.862 oggi) e positivi che scende...

Lombardia, il governo non vuole aprire gli impianti sciistici: «Scelta scriteriata»

La decisione del Governo di tener chiusi gli impianti sciistici ha fatto andare su tutte le furie la giunta della Regione Lombardia. «Tenere chiusi...

A caccia del gene: un motore di ricerca tutto italiano per comprendere meglio il Covid

Un motore di ricerca Made in Italy potrebbe rendere più semplice conoscere a fondo il patrimonio genetico del virus che causa il Covid, svelandone...

A lezione di inclusività: il progetto “Comunità affettiva” dell’istituto Freud

La didattica a distanza è tornata ad essere una costante per gli istituti superiori. Così la scuola superiore Freud di Milano ha lanciato un...

Potrebbe interessarti