19.4 C
Milano
26. 09. 2021 08:04

Piscina: patto anti-movida anche in Via Padova

Il presidente del Municipio 2 chiede attenzione per un’area « dove i cittadini non riescono a dormire a causa del chiasso».

Più letti

Estendere il patto anti-movida anche a Via Padova. E’ la richiesta di Samuele Piscina, presidente leghista del Municipio 2, al sindaco Sala, dopo il patto firmato ieri tra Comune Prefettura e associazioni dei commercianti che disciplina 12 aree del divertimento cittadine. Piscina chiede con tono polemico che si intervenga anche in via Padova «modello inclusivo per la sinistra che governa Milano da 10 anni, per noi invece un incubo da cui uscire il prima possibile».

movida violenta

Il leghista: «Il primo tratto è un crocevia di delinquenza».

A rendere necessaria l’attenzione del Comune c’è, secondo Piscina, una situazione non sotto controllo: «Tra alcol, risse, rapine e accoltellamenti, il primo tratto di via Padova da piazzale Loreto a via Don Orione è un crocevia di delinquenza, dove i cittadini non riescono a dormire a causa del chiasso che soprattutto immigrati puntualmente ubriachi fanno fino alle ore dell’alba. Si tratta di un inferno per il quale ho più volte richiesto al Sindaco una soluzione tramite le ordinanze contro l’asporto di alcolici, ma la mia richiesta è stata ripetutamente respinta al mittente».

 

In breve

Giornate Europee del Patrimonio, a Milano al Cenacolo con un solo euro

Oggi e domenica tornano le GEP – Giornate Europee del Patrimonio (European Heritage Days), la più estesa e partecipata...