28.8 C
Milano
31. 07. 2021 19:34

Ponte sulla Martesana, cede la balaustra e muore un uomo: indagati tre dipendenti del Comune

Sul registro degli indagato sono finiti alcuni tecnice e responsabili dell'Unità Ponti del Comune di Milano

Più letti

Lo scorso 2 aprile Andrea Elifani, 40 anni, morì cadendo dal ponte sulla Martesana vicino alla Cascina de’Pomm: la balaustra alla quale era appoggiato cedette e precipitò per circa tre metri sbattendo la testa al suolo. Sul registro degli indagati sono finiti al momento tre funzionari del Comune con l’accusa di omicidio colposo.

Ponte sulla Martesana, la manutenzione è stata carente?

All’indomani della tragedia il sindaco Sala affermò: «La notizia dell’incidente in cui ha perso la vita Andrea Elifani lascia tutti noi sgomenti. Ai suoi familiari rivolgo le mie più sentite condoglianze – aveva dichiarato il primo cittadino -. Saranno accertate le dinamiche di questo triste accadimento, nel ricordo di Andrea e nel rispetto della sua famiglia e di tutti i milanesi . E faremo tutto ciò che è nelle nostre possibilità affinché certi eventi tragici non accadano mai più».

Dopo tre mesi di indagini, i pm Isabella Samek Lodovici e Maura Ripamonti hanno formulato l’accusa per tre dipendenti comunali, responsabili e tecnici dell’Unità Ponti del Comune di Milano: sono indagati per il cattivo stato di manutenzione della ringhiera dello storico ponte di ferro, conosciuto anche come “el pont de pan fiss”.

In breve

Olimpiadi, l’Italia ha una nuova freccia: Marcell Jacobs segna il record italiano nei 100 metri

Marcell Jacobs entra prepotentemente nella storia dell'atletica leggera italiana segnando un nuovo primato nazionale nei 100 metri alle Olimpiadi...