6.8 C
Milano
03. 03. 2021 07:12

Post choc contro Salvini: ritratto come ostaggio delle Brigate Rosse

Il post fa infuriare il leader della Lega che minaccia azioni legali contro l'autore

Più letti

Sanremo 2021, prima serata da 1 a 10: “Fai rumore” patrimonio Unesco, Fiorello nel suo habitat, Lauro in un mondo parallelo

La prima serata di Sanremo 2021 rivista dai nostri giudizi: tanto da raccontare, tanto da rivedere nel primo segmento...

Lombardia, ipotesi zona rossa da lunedì 8 marzo

Due mesi dopo per la Lombardia torna lo spettro della zona rossa. Questa volta, però, a decretarla potrebbe essere...

Bollettino regionale, la variante inglese diventa dominante e le terapie intensive crescono ancora

I positivi riscontrati nelle ultime 24 ore sono 3.762 con la percentuale tra tamponi eseguiti (42.052 oggi) e positivi...

Un post choc è apparso in rete nelle ultime ore. L’immagina pubblicata, a quanto pare, dal militante genovese de “La Sinistra”, Federico Pinelli, ritrae Matteo Salvini imbavagliato cun sullo sfondo il simbole delle Brigate Rosse. Insomma, la stessa location del sequestro Moro.

Denuncia. «Incredibile. Questa è vera violenza – è stata la replica di Salvini -. Non mi fanno paura, mi danno ancora più forza: andiamo a governare!».

Il leader della Lega promette azioni legali contro l’autore del post. «Oggi stesso denunceremo l’autore – dice Salvini – e attendo reazioni scandalizzate come quelle dei giorni scorsi dove è stato detto tutto e il suo contrario su episodi di presunta violenza. Sono altrettanto sicuro che di fronte a tante inaccettabili minacce si aprirà anche un serio dibattito sulla violenza vera e non presunta. Ovviamente mi auguro che dopo tante chiacchiere sulle fake news e la violenza su Facebook partano indagini vere e approfondite sull’autore di questo gesto».

 

In breve

Milano, tanti alberi per via Porpora: un sogno che potrebbe diventare realtà

Verde Porpora è un gruppo nato da pochissimi giorni su Facebook. Raccoglie alcuni cittadini residenti in zona Porpora, lunga...