1.2 C
Milano
17. 01. 2021 22:07

Il Prefetto Saccone incontra i parenti delle vittime del Trivulzio

Nella giorna domani il Prefetto Saccone incontrerà il Comitato dei parenti delle vittime del Trivulzio

Più letti

L’offensiva della Moratti: «Il Governo sospenda per 48 ore la zona rossa»

Nuova offensiva della vicepresidente della Regione Lombardia, Letizia Moratti, che ha chiesto formalmente al Governo di sospendere per 48...

Bollettino regionale, il trend non subisce variazioni: Milano, +167 contagi

I positivi riscontrati nelle ultime 24 ore sono 1.603, di cui 115 “deboli”, con la percentuale tra tamponi eseguiti...

«L’unica speranza è che Conte muoia», il cartello choc in un negozio a Cernusco

«L’unica speranza è che Conte muoia», è la scritta riportata su un cartello esposto sulla porta d'ingresso di Dominelli,...

Il Prefetto di Milano, Renato Saccone, incontrerà domani i rappresentanti del Comitato “Giustizia e verità per i parenti delle vittime del Trivulzio“.

L’incontro. Il meeting con il Prefetto sarà l’occasione per i parenti delle vittime del Pat per illustrare tutte le carenze informative che ad oggi restano ancora nell’ombra sulla struttura e sulle vicende accadute al suo interno. «Nel corso dell’incontro il Comitato – hanno chiarito i parenti delle vittime in una nota – illustrerà al prefetto la grave situazione che vede protagonista il Pio Albergo Trivulzio e in particolare l’impossibilità, tuttora esistente, di poter incontrare i propri cari».

Lo studio. Nel frattempo una ricerca condotta dall’Ats milanese sta mostrando come la mortalità nelle Rsa milanesi nei primi 4 mesi dell’anno sia stata circa 2,5 volte maggiore rispetto agli anni precedenti.

«Per quel che sappiamo – ha commentato il Dg di Ats, Walter Bergamaschi – è il primo studio in Italia che valuta la mortalità avvenuta in queste strutture in modo sistematico. L’obiettivo è poter fare valutazioni di cosa ha funzionato e cosa no. Non vogliamo fare processi. Il lavoro ha misurato l’aumento di mortalità assoluta durante la pandemia, indipendentemente dal numero di casi accertati. E’ una fotografia e non tutte le strutture hanno avuto gli stessi fenomeni. Intendiamo andare avanti per capire il legame fra le misure messe in atto e i risultati ottenuti».

 

In breve

Zona rossa, quali negozi restano aperti?

La Lombardia è entrata in zona rossa e lo rimarrà fino alle fine del mese, sentenze del Tar permettendo....

Potrebbe interessarti