18.5 C
Milano
12. 05. 2021 19:52

La Questura di Milano emette altri diciotto “Daspo urbani”

Più letti

Diciotto divieti di accesso ad Area urbana, i cosiddetti Daspo urbani, sono stati emessi a Milano dalla Questura nei confronti di altrettante persone. Si tratta di provvedimenti che vietano a chi li riceve, e ha già ricevuto degli ordini di allontanamento, di frequentare certe zone della città.

Gli episodi. In particolare, secondo quanto riferito dalla Divisione Anticrimine, si tratta prevalentemente di stranieri, regolari e irregolari, di dieci nazionalità diverse, tutti senza una dimora fissa, otto dei quali bivaccavano sui Bastioni di Porta Venezia, e dieci si aggiravano nella zona di piazza Duca D’Aosta: i primi, secondo la polizia, sarebbero stati spesso in stato di ubriachezza molesta, i secondi, nei pressi della Stazione Centrale, avrebbero ostacolato l’accesso dei cittadini ad alcune aree. Se verranno ancora trovati in quei posti potranno essere denunciati (in stato di libertà).

Bilancio. Dall’inizio dell’anno la Questura ha già emesso 60 di questi provvedimenti, alcuni hanno colpito anche dei clochard abituali frequentatori della Stazione Centrale.

In breve

Torre Milano, completata la struttura esterna del “grattacielo” della Maggiolina

La Torre Milano, l'edificio di 80 metri composto da 23 piani in via Stresa a Milano, è in fase...