24.9 C
Milano
02. 08. 2021 21:08

Quotidiana, quando l’edicola si trasforma in bottega di quartiere

Presentato a Milano il progetto "Quotidiana": ecco come si trasformeranno le edicole della città

Più letti

«Vorrei un quotidiano, del latte, un’aspirina e il contatto di una badante affidabile». Siamo in un’edicola del circuito Quotidiana. Più precisamente in via Bocconi, angolo viale Bligny, la prima di dodici edicole acquistate e ristrutturate dal gruppo Milano Card, trasformate in botteghe di quartiere.

Il progetto. Le prossime, che verranno inaugurate a gennaio, saranno in piazza Lavater, piazza Lega Lombarda e via Castel Morrone, angolo via Gustavo Modena. «Alcuni dei chioschi che abbiamo acquistato sono veri gioielli architettonici – ha dichiarato Edoardo Filippo Scarpellini, amministratore delegato di Gruppo Milano Card – ma grazie al restyling dell’architetto Martina Valcamonica – le abbiamo rese di nuovo belle, pulite e accoglienti, sia per i clienti che per chi ci lavora».

Per reclutare il personale (in tutto i lavoratori occupati nelle prime 12 edicole saranno 38) Quotidiana si è rivolta a realtà del terzo settore come Spazio Aperto e Vestisolidale, che hanno selezionato persone con fragilità alle quali dare un’opportunità lavorativa dopo un percorso formativo.

quotidiana edicole milano
Edoardo Scarpellini

«Anche se ci sono edicole che hanno ancora fatturati importanti con la vendita dei giornali, in questo momento quella dell’editoria non può essere l’unica fonte di ricavo – prosegue Scarpellini – e così offriamo una postazione dove fare la spesa quotidiana acquistando prodotti alimentari di largo consumo, con un occhio di riguardo verso la sostenibilità ambientale. Inoltre la nostra edicola diventa un punto di riferimento del quartiere per trovare un artigiano o una badante. Per offrire questo servizio ci siamo affidati in parte al Consorzio Farsi Prossimo».

In futuro il progetto prevede anche l’installazione di punti di ricarica per auto e monopattini elettrici. Intanto le edicole Quotidiana sono dotate di maxischermo – «dove ora trasmettiamo il film Ali dorate di Massimiliano Finazzer Flory, girato durante il lockdown» e sistemi di radiodiffusione. Quando sarà possibile si svolgeranno anche eventi musicali e letterali.

In primavera arriveranno le nuove edicole di Porta Genova, via Fabio Filzi, via Pascoli angolo viale Romagna, Piazza Tricolore e Piazzale De Agostini angolo via Boni e in tutto ne sono previste 38.

In breve

Bollettino regionale, tasso di positività in crescita: Milano, +44 contagi

I positivi riscontrati nelle ultime 24 ore sono 326 con la percentuale tra tamponi eseguiti (10.511 oggi) e positivi...