2.1 C
Milano
21. 01. 2021 05:52

La Rinascente si prepara a riaprire

La storica catena di negozi "La Rinascente" si prepara a riaprire: secondo le indiscrezioni gli store potrebbero tornare in attività dal 18 maggio

Più letti

Bollettino regionale, leggero aumento di ricoveri nei reparti ospedalieri: Milano, +187 contagi

I positivi riscontrati nelle ultime 24 ore sono 1.876, di cui 73 “deboli”, con la percentuale tra tamponi eseguiti...

«Basta, siamo stremati», una nuova protesta dei ristoratori: cesti di prodotti scaduti per il Prefetto

I ristoratori sono nuovamente sul piede di guerra. Domani andrà in scena una nuova manifestazione che si svolgerà al...

Terza ondata? Galli: «Al momento non ci sono segnali»

Quando arriverà la terza ondata? Molto probabilmento non ora. Ne è convinto il professor Massimo Galli, direttore del reparto...

Rinascente, il famoso gruppo italiano con sede centrale a Milano e altri nove store sparsi lungo lo Stivale, si prepara a ripartire. Non c’è ancora una data precisa, ma presumibilmente lo storico marchio riaprirà le porte dei suoi negozi dal 18 maggio.

Nuove misure. La Rinascente, come tutte le attività della fase 2, sarà soggetta a nuove regole e nuove modalità. Le misure anti-Covid che interesseranno gli store sono state messe a punto insieme ad un gruppo di lavoro del Politecnico di Torino. «Abbiamo fatto dieci protocolli e abbiamo realizzato corsi di formazione a distanza per i nostri 1.500 dipendenti – spiega Pierluigi Cocchini, amministratore delegato del gruppo -. Abbiamo studiato ingresso, orari, gestione della clientela, determinando con precisi calcoli quante persone al massimo possano esserci in ogni piano senza che si crei affollamento».

rinascente
rinascente

I commessi saranno in prima linea nell’applicazione delle nuove misure. «Abbiamo santificato tutti i locali – aggiunge ancora Cocchini – e daremo ai nostri dipendenti mascherine e guanti. Ogni cassa sarà dotata di detergente e qualunque postazione sarà sanificata più volte durante il giorno. Per i camerini è prevista la pulizia ogni volta che entrerà qualcuno, mentre gli spogliatoi dovranno essere usati il meno possibile e per questo abbiamo chiesto al personale di venire già in divisa».

Nella fase iniziale non riapriranno però i ristoranti presenti all’interno della catena di negozi: salvo cambi normativi, si dovrà attendere fino al 1 giugno.

In breve

«Venite, ho sparato ad una persona in metro», lo scherzo finito male di un ragazzino milanese

Gli uomini del 118 hanno ricevuto una richiesta d'aiuto lo scorso lunedì: dall'altra parte del telefono qualcuno che affermava...

Potrebbe interessarti