1 C
Milano
18. 01. 2021 18:03

Ristoratori di nuovo in piazza: «Chiediamo lo stop della tassa sui rifiuti e sull’occupazione del suolo pubblico»

Ristoratori in piazza della Scala per chiedere all'amministrazione comunale un aiuto concreto per uscire dalla crisi economica

Più letti

Bollettino regionale, continua la lenta discesa nei reparti ospedalieri: Milano, +117 contagi

I positivi riscontrati nelle ultime 24 ore sono 1.189, di cui 50 “deboli”, con la percentuale tra tamponi eseguiti...

Daniela Santanché: «Il candidato per Milano? Non escludo un nome a sorpresa. Sarà comunque un milanese doc»

Daniela Santanchè, coordinatrice lombarda di Fratelli d'Italia, ha parlato del candidato sindaco a Milano per il centrodestra a margine...

Scuola, non solo i licei: zaini e striscioni contro la DAD anche alle medie

Zona rossa significa che gli studenti di seconda e terza media da oggi tornano a fare didattica a distanza....

Non c’è giorno senza proteste nella Milano post lockdown. Quest’oggi i ristoratori milanesi accompagnati dalle partite Iva sono scesi in piazza della Scala, proprio davanti a Palazzo Marino, per chiedere un’aiuto concreto per affrontare la crisi economica.

Le richieste. Le due principali richieste dei manifestanti sono la sospensione della tassa dei rifiuti e di quella relativa all’occupazione del suolo pubblico per tutto il 2021.

ristoratori piazza scala

Durante la protesta i manifestanti si sono inginocchiati per ricordare le tante partite Iva «dimenticate dallo Stato», e tutti coloro che si sono suicidati negli ultimi mesi. «Ci sono stati 47 suicidi in questi mesi ma nessuno considera questi lavoratori – ha dichiarato Paolo Polli, il ristoratore della protesta all’Arco della Pace -. Chiediamo lo stop della Tari e della Cosap fino a fine 2021, soldi a fondo perduto per pagare le bollette di questi mesi: se ci fermiamo noi si ferma l’Italia».

 

In breve

Scuola, non solo i licei: zaini e striscioni contro la DAD anche alle medie

Zona rossa significa che gli studenti di seconda e terza media da oggi tornano a fare didattica a distanza....

Potrebbe interessarti